R.ETE. Imprese Italia: allarme mobilità Pmi

R.ETE. Imprese Italia: allarme mobilità Pmi

R.ETE. Imprese Italia: "Il Ministero del Lavoro rassicuri al più presto su copertura sgravi contributivi già maturati".

di: Redazione ImpresaCity del 22/03/2013 09:42

Economia
 
R.E TE. Imprese Italia ha espresso "forte preoccupazione" per l’intervento dell’INPS che sospende le agevolazioni contributive legate alle assunzioni di lavoratori iscritti nelle liste di mobilità da parte di Pmi.
Solo pochi giorni fa R.E TE. Imprese Italia aveva salutato con estremo favore la dichiarazione del Ministro Fornero che individuava nuove risorse per la piccola mobilità nel 2013. Ora questo provvedimento fa venir meno ogni certezza in un momento ancora caratterizzato da segnali fortemente negativi sia per i consumi che per l’occupazione.
"E’ pertanto assolutamente necessario ed urgente che si intervenga da parte del Ministero del Lavoro per ripristinare le agevolazioni esistenti, evitando così di mettere ulteriormente a rischio i conti delle imprese e di determinare rallentamenti nella crescita dell’occupazione". E’ quanto si legge in una nota di R.E TE. Imprese Italia in riferimento alla comunicazione Inps relativa alla mancata proroga della possibilità di iscrizione nelle liste di mobilità dei lavoratori licenziati per giustificato motivo e relativi benefici.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota