Il Brasile dice sì all'Expo 2015

Il Brasile dice sì all'Expo 2015

Con il sì del Brasile, a meno 777 giorni dall’apertura, Expo Milano 2015 sale a quota 124 partecipazioni ufficiali.

di: Redazione ImpresaCity del 20/03/2013 10:45

Economia
 
Anche il Brasile ha risposto all’appello di Expo Milano 2015: sarà presente all’Esposizione Universale. 
Quella del Brasile era una delle conferme più attese: rappresenta, pertanto, un risultato di grande importanza, come ha spiegato l’Amministratore Delegato di Expo 2015 S.p.A. Giuseppe Sala: “Da oggi possiamo contare sull’impegno, la collaborazione e l’iniziativa di tutti i Paesi BRIC, protagonisti per la loro crescita economica del panorama internazionale dei prossimi anni – ha dichiarato - . In questo contesto, il Brasile è per noi un Paese strategico. Oltre a essere uno dei principali rappresentanti della cultura e della ricca tradizione agro-alimentare dell’America Latina, sarà di grande aiuto e supporto nello sviluppo dei percorsi tematici che si snoderanno nel sito espositivo”.
L’AD Sala si è detto sicuro che “l’esperienza brasiliana nella coltivazione di caffè e cacao, ad esempio, porterà a inedite interpretazioni sul tema ‘Nutrire il Pianeta. Energia per la Vita’ e darà vita a nuove e produttive sinergie con le nazioni che prenderanno parte ai Cluster dedicati a questi due alimenti”.
Per la società che organizza l’evento internazionale più importante che l’Italia ospiterà nei prossimi anni, l’ok di Brasilia costituisce un tassello decisivo nella realizzazione del proprio progetto: “A poco meno di 800 giorni dal 1° maggio 2015, oggi tagliamo con soddisfazione il traguardo delle 124 adesioni ufficiali. Un risultato importante – ha tenuto a precisare Sala - che dà la misura di quanto Expo Milano 2015 e l'Italia rappresentino per tutti i Paesi del mondo un’opportunità di crescita e sviluppo da non perdere, un appuntamento cui non mancare, un investimento che porterà grandi vantaggi futuri. L’obiettivo dei 130 Paesi si fa sempre più vicino e a portata di mano. Sono certo che lavorando insieme al Governo e alle altre istituzioni, potremo superarlo, come dimostra la notizia di oggi frutto dell’incessante e fruttuoso lavoro della nostra diplomazia”.
Soddisfatto della notizia il Commissario Generale dell’Expo Milano 2015 Roberto Formigoni, che su Twitter ha commentato: “All'Expo aderisce il Brasile. Un grande Paese che abbiamo a lungo corteggiato. Siamo a 124”.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota