Cloud e mobility in cima alle priorità degli investimenti It

Cloud e mobility in cima alle priorità degli investimenti It

Csc ha pubblicato la settima edizione del proprio Barometro Cio. Le tendenze sono chiare, ma l’It non è ancora una leva di differenziazione.

di: Redazione ImpresaCity del 02/12/2016 09:50

Cloud Computing
 
L’Intelligence Unit dell'Economist ha intervistato 514 Cio o altre figure di management nell'informatica, nel finance, nel marketing o di tipo operativo per realizzare la settima edizione del Barometro Cio, in commissione della società di servizi Csc.
Nel campione selezionato, sono stati identificati 41 leader, corrispondenti a imprese che hanno già sostanzialmente ha realizzato una trasformazione digitale e ne hanno tratto benefici significativi. I dirigenti di queste realtà hanno constatato migliori performance finanziarie rispetto ai concorrenti e per loro l'informatica rappresenta una leva di differenziazione strategica e non solamente uno strumento operativamente utile.
Le principali aspettative delle imprese che investono nell’It riguardano la capacità di guadagnare efficacia (54%), ridurre i costi (35%), restare in contatto con nuovi concorrenti puramente digitali (27%) e soddisfare le attese dei clienti (26%).
Nel complesso, prevale la tendenza a un leggero o più consistente aumento degli investimenti nel corso dei prossimi tre anni. Il primo settore di interesse è rappresentato dal cloud, definito spesso “carburante dell'innovazione”, mentre a seguire si trovano le applicazioni in modalità SaaS e la mobility. La cybersecurity resta un passo indietro, nonostante il livello di attenzione rimanga elevato. In parallelo, il 16% delle aziende farà meno ricorso ai server on site e il 12% ridurre le spese riguardanti i pc.
Fra gli altri temi sui quali sono in corso riflessioni importanti, si segnalano gli Analytics, Big Data, gli oggetti connessi e la sicurezza estesa.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota