Disponibile dal 1 novembre Dynamics 365

Disponibile dal 1 novembre Dynamics 365

La nuova proposta di Microsoft, che combina e aggiorna le precedenti offerte Erp e Crm, fa leva sul cloud, l’apertura e la ricerca.

di: Redazione ImpresaCity del 28/10/2016 11:48

Cloud Computing
 
Dal 1 novembre diventa disponibile Microsoft Dynamics 365, che integra in un’unica soluzione le preesistenti offerte Erp (Nav e Ax) e Crm della società. Ovviamente, non si tratta di un semplice repackaging, ma del tentativo compiuto di avvicinare i grandi competitor, come Sap e Oracle, puntando su aspetti come il cloud e lo sforzo di R&D.
Dynamics 365 nasce con l’idea di proporre ai clienti un modello unificato dei dati, per andare in direzione dell’abbattimento dei silos informatici ancora esistenti. Sono due le versioni disponibili: Dynamics 365 Business (che di fatto rappresenta la continuità verso il cloud di Nav) e Enterprise (Ax in cloud). La prima è pensata per realtà con meno di 250 utenti, mentre la seconda parte da questa soglia. Il Crm, invece, resta in versione unica. I clienti potranno scegliere di acquisire la soluzione integrale (Erp + Crm) oppure solo i moduli che ritengono necessari.
Una novità sostanziale è rappresentata dall’integrazione di funzionalità di intelligenza artificiale, attraverso Cortana Intelligence Suite, mentre maggiori capacità predittive sono assicurate dall’integrazione con PowerBi.
Altro elemento distintivo è il marketplace AppSource, che raggruppa soluzioni verticali ed estensioni di Dynamics utili per adattare la suite a settori o ambiti di utilizzo particolari. A oggi sono già disponibili 250 estensioni, perlopiù sviluppate da Isv e partner, anche se validate dalla R&D di Microsoft, anche per assicurare i futuri aggiornamenti senza traumi.
Dynamics 365 rappresenta anche l’abbandono definitivo dei brand acquisiti strada facendo (Navision e Axapta) per puntare tutto su un nome che possa acquisire notorietà autonoma sul mercato. Microsoft ha anche messo in primo piano le versioni cloud della soluzione, pur non volendo abbandonare la strada on premise. Le architetture ibride appaiono per ora una possibilità, ma non una priorità.
Se appare ancora difficile contrastare le offerte più strutturate dei competitor come Sap e Oracle, i veri obiettivi commerciali di Microsoft paiono essere le filiali o i progetti di consolidamento Erp di differenti siti. Quindi, si va in direzione dell’apertura, pilotata da una soluzione che intende integrarsi all’Erp centrale già presente piuttosto che sostituirlo.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua