IBM, avanza il mondo ibrido

IBM, avanza il mondo ibrido

Secondo un'ultima ricerca il 78% delle aziende dichiara di avere iniziative cloud in corso contro il 34% del 2012

di: Redazione del 16/09/2016 10:39

Cloud Computing
 
Siamo nell'era della tecnologia ibrida. Secondo lo studio di IBM Tayloring Hybrid Cloud, quasi tutte le aziende usano il cloud, ma in modo selettivo. E' quanto emerge dal nuovo studio di IBM Tayloring Hybrid Cloud.

ibm-ibrido.jpg
Il 78% degli intervistati dichiara di avere iniziative cloud in corso, coordinate o completamente integrate, contro il 34% del 2012. E nelle realtà più innovative, il numero sale fino all'83%. Allo stesso tempo, le aziende prevedono di mantenere su server dedicati, on-premise, quasi la metà (45%) dei carichi di lavoro.

Secondo gli intervistati, le tre sfide principali poste dall'adozione del cloud sono relative ai rischi e ai requisiti di sicurezza e di conformità (47%) e alla struttura di costo. In merito a quest'ultimo punto il 41% delle aziende ritiene che sia importante valutare i costi di investimento iniziali (CapEx) rispetto ai costi operativi (OpEx) e, non ultimo, l'aumento del rischio di interruzioni operative dovute alle nuove soluzioni in cloud (38%). Di contro i driver che motivano l'adozione del cloud ibrido sono la riduzione del TCO (45%), la maggiore facilità d’innovazione (42%), il miglioramento dell'efficienza operativa (42%) e la possibilità di soddisfare più prontamente le aspettative dei clienti (40%).
 
"Le aziende stanno spostando i loro workload in cloud - soprattutto verso cloud ibridi - più velocemente di qualsiasi previsione, con l’obiettivo di supportare la propria trasformazione digitale, guidare l'innovazione dei modelli di business e supportare la crescita" spiega Marie Wieck, GM Cloud Integration, IBM. "Con la maggiore consapevolezza dei nostri clienti rispetto ai vantaggi dell'integrazione del cloud con le proprie infrastrutture on-premise, aumentano anche gli investimenti in nuovi carichi di lavoro su cloud pubblici. Alcuni fra i nostri migliori clienti hanno piani integrati che prevedono di collocare i carichi di lavoro nel cloud oppure su infrastrutture on-premise a seconda delle caratteristiche specifiche dei workload stessi: in questo quadro, la strategia di IBM per l’hybrid cloud rappresenta la rampa di accesso ottimale per maggiori flessibilità e crescita".
 
Lo studio di IBM è basato su interviste condotte a più di 1000 top manager di 18 settori d’industria. Condotto dall'IBM Institute for Business Value (IBV), lo studio rivela
 
Le aziende che integrano iniziative cloud dichiarano che il cloud computing ha permesso loro di espandersi in nuovi settori (76%), creare nuovo business (71%) e supportare nuovi modelli di business (69%).
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota