Più sicurezza per il file sharing di CTERA

Più sicurezza per il file sharing di CTERA

Introdotti una serie di miglioramenti alla sicurezza e alla user experience della piattaforma IT-as-a-Service del cloud provider

di: Redazione del 20/06/2016 12:05

Cloud Computing
 
CTERA Networks introduce una serie di miglioramenti alla sicurezza e alla user experience di CTERA Enterprise File Services Platform, piattaforma IT-as-a-Service cloud privata di gestione dati. L’obiettivo è rafforzare e semplificare le proprie funzionalità Enterprise File Sync and Share (EFSS) e di backup degli endpoint.

“Le novità introdotte nei servizi endpoint – affermano in CTERA - sono frutto della collaborazione con importanti istituti finanziari, multinazionali, enti pubblici e service provider. Queste novità sottolineano l'attenzione dedicata per rispondere e superare le aspettative delle organizzazioni che, per ragioni di sicurezza, non vogliono ricorrere a soluzioni SaaS pubbliche".

Dal punto di vista della Sicurezza/amministrazione IT la piattaforma CTERA permette ora agli utenti finali di autenticarsi reciprocamente mediante Common Access Card (CAC) governative. “Questo processo di autenticazione multi-factor di livello militare fornisce un'ulteriore garanzia del fatto che i file possano essere consultati e condivisi solamente dagli utenti autorizzati”.

Potenziate anche le capacità di Data Loss Prevention (DLP) con una nuova funzionalitàche riduce la perdita di dati sensibili permettendo, per esempio, agli amministratori di disattivare la condivisione esterna dei file secondo policy di sicurezza definite dall'IT in base a gruppi e profili utente.

Per quanto riguarda il miglioramento della user experience è stata riprogettata l’app mobile supportando l'editing dei file in mobilità. CTERA Endpoint Backup propone, infine, una funzione per la sostituzione delle workstation che permette agli utenti di passare, trasparentemente, a dispositivi e sistemi operativi differenti, senza richiedere l'intervento degli amministratori IT.

Sicurezza e user experience sono ugualmente importanti per CTERA, ha dichiarato Donato Antonangeli, Regional Director di CTERA. Riempiamo il vuoto lasciato nel mercato Enterprise dalle soluzioni SaaS pubbliche che non possono garantire riservatezza, sicurezza, conformità e controllo dei dati aziendali. Le novità annunciate oggi, passando dal livello Enterprise a quello militare, offrono l'approccio più sicuro alla collaborazione e alla protezione dei dati”. 
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota