Microsoft vuole accompagnare le banche verso blockchain

Microsoft vuole accompagnare le banche verso blockchain

Siglato un accordo con il consorzio bancario R3 per integrare la tecnologia di gestione decentralizzata delle transazioni nei sistemi finanziari.

di: Redazione ImpresaCity del 07/04/2016 09:45

Cloud Computing
 
Microsoft ha siglato una partnership con il consorzio bancario R3, che raggruppa 42 fra i più importanti istituti a livello mondiale e fra questi anche Intesa Sanpaolo e Unicredit.
Obiettivo dell'accordo e la progressiva integrazione dei sistemi finanziari della tecnologia blockchain, storicamente utilizzata per rendere sicura la moneta digitale bitcoin, ma progettata per gestire le transazioni e la loro sicurezza in modo decentralizzato. In questo modo, si vorrebbe migliorare la reattività attraverso uno scambio più diretto fra le parti in connessione.
Secondo Microsoft, questa partnership avrebbe un valore strategico, ponendosi l'obiettivo di fare della piattaforma cloud Azure la base del blockchain bancario che il consorzio R3 sta per costruire. Fin d'ora, gli istituti membri potranno utilizzare la piattaforma per accedere a una rete di oltre 45 partner fornitori di soluzioni Blockchain-as-a-Service per attività di test e sviluppo.
Come già accennato, le banche italiane Intesa Sanpaolo e Unicredit sono parte del consorzio R3 e quindi, nell'ambito della partnership appena siglata, potranno in futuro pensare di agevolare le transazioni via blockchain, per conto dei propri clienti, potendosi appoggiare al cloud Azure di Microsoft.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota