Più cloud per Microsoft

Più cloud per Microsoft

Nel corso del 2015 la componente cloud di Microsoft è cresciuta del 70%

di: Redazione del 29/01/2016 11:53

Cloud Computing
 
satya-nadella.jpgA distanza di due anni dall'insediamento di Satya Nadella a CEO di Microsoft, il valore dell'azione è salito del 42% riscontrando consensi positivi da parte degli investitori. In questo periodo l'azienda ha intrapreso un percorso verso un'estensione e consolidamento del cloud, elemento che rimane il faro della strategia sotto l'egida di Nadella.
Certo il claim di Microsoft è cloud e mobile. Su quest'ultimo aspetto va notato che pur avendo mancato l'obiettivo di conseguire uno spazio di primo piano nel mondo mobile, surclassata da Google, Apple e Samsung, Microsoft è nella condizione di recuperare una nuova posizione nel mercato  diventando un fornitore di servizi strettamente associato alla fruizione in modalità cloud. Obiettivo di Nadella è arrivare nel 2018 a un fatturato cloud pari a 20 miliardi di dollari

Nel corso del 2015, la componente cloud di Microsoft è cresciuta del 70%. Crescita solidissima, ma nello stesso periodo il concorrente numero uno di Microsoft, vale a dire Amazon, ha registrato, per il business infrastrutturale AWS, una crescita del 140%.

Se il cloud viaggia con crescite a doppia cifra il segmento mobile continua a soffrire: nell'ultimo trimestre il fatturato è calato del 49%, L'acqusizione di Nokia si conferma quindi un vero disastro per Microsoft. Ricordiamo che la cifra pagata è stata di 9 miliardi di dollari.

Positivo è il risultato dell'offerta hardware che Microsoft propone con i dispostivi Surface: secondo quanto affermato dall'azienda il fatturato delll'ultimo trimestre è stato di 1,3 miliardi di dollari per una crescita del 29%.



Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota