Intesa SanPaolo, ambizioni da software company

Intesa SanPaolo, ambizioni da software company

L'innovazione tecnologica del colosso bancario si traduce in un'offerta di strumenti proposti direttamente soprattutto al mercato delle piccole e medie aziende.

di: Roberto Bonino del 30/10/2015 11:03

Cloud Computing
 
Le banche stanno vivendo un periodo di profonda trasformazione legata soprattutto ai processi di digitalizzazione e alla progettazione di nuovi servizi multicanale per la clientela. Nel caso di Intesa SanPaolo, il processo si sta traducendo nella standardizzazione di una serie di soluzioni, che il gruppo ha iniziato a proporre direttamente alla propria clientela aziendale.
Recentissimo è il lancio di Kiara Cloud, una proposta pacchettizzata per trasformare in direzione della totale mobilità il punto cassa di commercianti al dettaglio e liberi professionisti. La soluzione richiede necessariamente l'installazione del Pos mobile Move and Pay di Intesa SanPaolo e può spostare su tablet o smartphone abilitati tutte le funzionalità del punto cassa, con trasmissione automatica degli importi e possibilità di stampare gli scontrini grazie all'integrazione con una stampante Bluetooth.
Sfruttando l'integrazione con i servizi cloud del gruppo bancario, diventa possibile anche operare fuori sede sui dati relativi alla propria attività, estendendosi dalla gestione del punto vendita a quella del ciclo intesa-sanpaolo-olga-galletti.jpgmerci, passando per l'analisi dei dati e la finalizzazione della clientela. "Kiara Cloud nasce dalla nostra volontà di comprendere e guidare le necessità bancarie e finanziarie dei nostri clienti - illustra Olga Galletti, marketing communication specialist Servizio Imprese di Intesa SanPaolo -. Di fatto, offriamo una soluzione gestionale per i punti vendita in logica di mobilità, indirizzandoci a categorie merceologiche come la ristorazione, il fashion, il largo consumo e i liberi professionisti".
Kiara Cloud viene offerto in tre diverse configurazioni, da un pacchetto base che comprende solo il Pos mobile e la stampante Bluetooth a una versione per Top Pmi, dove sono inclusi anche il tablet, il router wireless, il tastierino e la stampante Wi-Fi. Il gruppo bancario ha stimato di poter proporre la soluzione a una potenziale clientela di 250mila aziende.
Un altro servizio recentemente esteso riguarda la gestione della fatturazione elettronica. La piattaforma di Internet banking integrava già un servizio di gestione e conservazione delle fatture per le aziende, ma l'entrata in vigore dell'obbligo di scambi dei materializzati con la Pubblica Amministrazione, che coinvolge tutte le tipologie di aziende, ha convinto Intesa SanPaolo a proporre un sistema integrato che copre l'intero ciclo di fatturazione, dall'invio tramite tutti i canali più diffusi alla creazione degli strumenti di incasso e pagamento, aggiungendo l'accesso a diverse forme di finanziamento (è già online l'anticipo fatture Italia totalmente in elettronico), la riconciliazione automatica e l'archiviazione documentale valida ai fini fiscali. "Il servizio si rivolge alle aziende che desiderano un servizio completo - sottolinea Galletti -. Puntiamo in primis su realtà che già usufruiscono della piattaforma online, ma riteniamo possa essere un veicolo anche per acquisire nuovi clienti".
Va citata infine anche Opportunity Network, una piattaforma on-line nata inizialmente nell'ambito della Columbia University per mettere in contatto aziende con ambizioni di crescita internazionale per le proprie idee di business. Questa sorta di marketplace delle idee consente di condividere o selezionare opportunità di business, ma per accedervi occorre essere presentati da partner di fiducia. Intesa SanPaolo fa parte della rete e può fungere da tramite per l'ingresso di imprese italiane particolarmente innovative, che possono così entrare in contatto con le oltre quattromila realtà già iscritte e appartenenti a 75 paesi.

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota