Cloud for All, l’iniziativa ‘cloud first’ secondo Intel

Cloud for All, l’iniziativa ‘cloud first’ secondo Intel

Una iniziativa di Intel (in collaborazione con Rackspace) per accelerare l’adozione delle tecniche di cloud computing

di: G.F: del 27/07/2015 19:10

Cloud Computing
 
Intel ha annunciato l’iniziativa ‘Cloud for All’. Lo scopo dell’iniziativa, che avviene in stretta sintonia con Rackspace, prevede di accelerare l’adozione delle tecniche di cloud computing redendo più agevoli la messa in produzione di installazioni di cloud, pubblico, privato e ibrido.
Analisi di mercato condotte da Idc anticipano che per i prossimi cinque anni oltre l’80 percento delle imprese avrà almeno il 60 percento delle applicazioni interne supportate da cloud. Ma secondo Intel la velocità di adeguamento del ramo industriale ICT alle soluzioni cloud non è sufficiente per sostenere la crescita delle aziende utenti.  Infatti se i servizi rivolti ai consumatori dalla maggioranza dei cloud service provider hanno caratterizzato la prima ondata dell’adozione degli strumenti cloud portandoli al 70 percento d’uso, nei prossimi cinque anni gli sforzi di crescita delle organizzazioni si concentreranno su IoT, e analisi big data . Ancora Idc: le organizzazioni spenderanno ulteriori 143 miliardi di dollari in infrastrutture per il cloud di tipo pubblico e privato nei prossimi tre anni dal 2016 al 2018.
intel-rackspace.jpg

 Le inerzie di mercato da superare secondo le analisi di Intel:
- frammentazione delle soluzioni che propongono scelte e opzioni di configurazione che creano complessità nell’integrazione dei componenti software in un unico stack- complessità nella messa in produzione dei workload e mancanza di scalabilità- scarsa strategia sulla containerizzazione delle applicazioni. Da questa analisi deriva che la propulsione dell’iniziativa di Intel avverrà in tre aree principali:
- ecosistema per la messa a punto di soluzioni cloud software defined. Intel potrebbe anche operare a livello di acquisizioni societarie oltre che di partnership con systems integrator e service provider.
-Ottimizzazione delle soluzioni ai fini della scalabilità e della migrazione. Qui entra in gioco il lavoro congiunto di Intel e Rackspace per un Openstack Innovation Center al servizio di soluzioni aziendali subito pronte. Un ampio team composto da personale delle due aziende accelererà lo sviluppo e la validazione di applicazioni basate su Openstack per la rispettiva clientela. Sono a disposizione nel centro di ricerca due cluster da mille nodi.
-Allineamento di Intel e Rackspace per il supporto di standard industriali al servizio del mercato. La scelta è in questo caso ovviamente Openstack. 

Da parte sua Intel ha inoltre al suo interno anche capacità software per la realizzazione di sistemi IoT (Windriver) e per la sicurezza ( Intel Security).
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota