Sanità e PA in cloud, i progetti MS CityNext

Sanità e PA in cloud, i progetti MS CityNext

Le soluzioni dei partner Microsoft realizzate da Proge-Software per il Campus Bio-Medico di Roma e da Gruppo Infor per il Comune di Parma

di: Redazione del 13/03/2015 10:11

Cloud Computing
 
Rita Tenan, Direttore della Divisione Pubblica Amministrazione di Microsoft Italia, ha presentato insieme a Fabrizio Montali, Amministratore Delegato di Gruppo Infor, e Simone Allievi, Direttore Marketing di Proge-Software, due esperienze di adozione del digitale a conferma dell’impegno a supporto della Pubblica Amministrazione da parte dell'ecosistema dei partner Microsoft. Entrambi i casi, uno nell’ambito della Sanità e uno nella gestione della Pubblica Amministrazione Locale, condividono l’utilizzo della tecnologia cloud.
I due progetti rientrano all’interno di CityNext, l’iniziativa di Microsoft nata con l’intento di promuovere la diffusione delle Smart City attraverso le nuove tecnologie - cloud, mobile, social enterprise e big data-, per supportare le amministrazioni locali e permettere loro di rispondere in modo efficace alle esigenze dei cittadini e alle sfide imposte dalle crescenti dinamiche di urbanizzazione.  
Surgery Touchless System è la soluzione studiata da Proge-Software con il Campus Bio-Medico di Roma. E' lo strumento che permette ai medici l’accesso ed il controllo di immagini biomediche in modalità touchless durante le operazioni chirurgiche – senza bisogno di alcun contatto con le apparecchiature – tramite la tecnologia Microsoft Kinect for Windows. Destinata alle aree sterili delle Sale Operatorie, permette di manipolare, ruotare, ingrandire e confrontare le immagini in alta definizione. STS è una soluzione cloud Oriented: tutti i contenuti sono disponibili sul cloud, con  la possibilità di archiviazione su risorse locali.
La soluzione adottata dal Comune di Parma, studiata da Gruppo Infor, è stata sviluppata in cloud per rendere più efficiente la gestione dei processi e delle attività legate al Consiglio Comunale. La soluzione è basata su condivisione documentale e automazione dei processi ed il tutto è sviluppato sulla piattaforma SharePoint di Office365.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota