Tre quarti delle imprese europee usano (o useranno) cloud pubblico

Tre quarti delle imprese europee usano (o useranno) cloud pubblico

Uno studio di TechConsult, realizzato per Barracuda Networks, mette in luce la crescita di una modalità di fruizione scelta soprattutto per motivi di costi.

di: Redazione ImpresaCity del 26/01/2015 12:39

Cloud Computing
 
Il 28% delle imprese europee avrebbe già migrato in tutto (5%) o in parte (23%) le infrastrutture informatiche su cloud pubblico. Fra quelle che ancora non hanno compiuto il passo, un 45% dichiara di avere già un piano per far evolvere la situazione.
Le cifre emergono da uno studio realizzato da TechConsult, su commissione di Barracuda Networks e indicano anche che l’interesse risulta maggiore fra le Pmi (52%) piuttosto che fra le grandi aziende (35%). La differenza si deve anche al fatto che fra le strutture con meno di 500 dipendenti, solo il 47% indica la sicurezza come fattore di freno all’adozione di cloud pubblico, mentre il dato sale al 65% fra le realtà con oltre 5.000 dipendenti. Resta il fatto che questo resta il principale problema percepito (51% su tutto il campione), in vantaggio rispetto a temi come la compliance (39%), la mancanza di controllo diretto (35%) e la scarsa conoscenza delle offerte di servizi disponibili (31%).
Sul fronte opposto, la riduzione dei costi delle infrastrutture It appare come l’interesse numero uno verso la migrazione parziale o totale (58%), mentre flessibilità ed evolutività dividono la seconda piazza (40%), davanti alla riduzione della complessità di gestione delle risorse It (37%).
Le più comuni forme di utilizzo del cloud pubblico riguardano le transazioni online e il trasferimento di dati, entrambi citati da poco più del 15% del campione. Una certa popolarità viene raggiunta anche dalla posta elettronica (14,9%), lo storage (13,9%) e il Crm (11,6%).
Che siano già stati realizzati o meno, i progetti di migrazione coinvolgono i dipartimenti It e i loro responsabili nel 72% delle aziende. Le linee di business si aggiungono oppure operano in autonomia nel 32% dei casi e la stessa proporzione riguarda il management.
Tag notizia:

Potrebbe anche interessarti:

 

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota