La condivisione universale dei file secondo Salesforce

La condivisione universale dei file secondo Salesforce

Files Connect consentirà di integrare file di SharePoint e altri strumenti Microsoft, Google Drive e altri software con quelli del Crm.

di: Redazione ImpresaCity del 30/12/2014 11:30

Cloud Computing
 
Salesforce Files Connect è l’ultima novità studiata dallo specialista di software Crm online per la condivisione estesa dei file aziendali. In un primo tempo, la soluzione consentirà l’integrazione nativa di file di Microsoft SharePoint e OneDrive for Business con quelli del Crm, ma nei prossimi mesi saranno aggiunti nuovi connettori dedicati ad altri database aziendali (compreso Google Drive).
Gli utenti potranno così guadagnare tempo e proporre link verso file esterni nel contesto dei processi di business gestiti con Salesforce. Per esempio, un commerciale potrà unire una presentazione salvata su OneDrive for Business e inviarla a un prospect su Salesforce. Con la funzione di ricerca integrata, gli utenti saranno in grado di fare ricerche in tutti i database connessi allo stesso tempo.
Sarà anche possibile aggiungere file a flussi, gruppi o cartelle professionali e poi utilizzarli in Chatter e Community Cloud, oltre a essere consultabili e condivisibili in mobilità. La sicurezza sarà la stessa per il file originale e per quello condiviso. Files Connect è incluso nelle versioni Enterprise, Unlimited e Performance di Salesforce.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota