Nel cloud il futuro dell’unified communication

Nel cloud il futuro dell’unified communication

Secondo gli analisti di Ovum, le soluzioni di comunicazione unificata avranno un avvenire sempre più as-a-service, in particolare per la videoconferenza.

di: Redazione ImpresaCity del 05/12/2014 13:45

Cloud Computing
 
Con il rapporto “2015 Trends to watch report on Uc”, gli analisti di Ovum hanno indicato le loro previsioni sul futuro dell’unified communication, evidenziando come le aziende si stiano orientando verso nuove modalità di acquisto, implementazione e gestione di queste tecnologie.
I servizi Uc fruiti via cloud sono al centro di questa trasformazione e vanno ad affiancarsi (quando non a sostituire) le soluzioni on premise. Questo creerà più opportunità di mercato per i servizi di comunicazione gestiti, ma potrebbe complicarne l’implementazione e gestione, secondo Ovum.
Un’altra tendenza marcata è quella dell’onnipresenza in azienda delle soluzioni di videoconferenza, fornite attraverso un ampio ventaglio di soluzioni Uc con tool video incorporati. Ovum prevede che la sfida consisterà nel regolare le problematiche di interoperabilità poste dal crescente numero di sistemi, applicazioni e servizi disponibili. L’analista osserva anche che sul mercato tentano di proporsi nuovi fornitori che offrono servizi differenziati, più strettamente legati con altri tipi di soluzioni di comunicazione già presenti nelle imprese.
Secondo le previsioni di Ovum, nel 2015 le soluzioni continueranno a presentare importanti diversità, malgrado il consolidamento del mercato, lasciando spazio non solo ai nomi più affermati, ma anche a specialisti e rivenditori con competenze adeguate.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota