CodeDeploy, il servizio AWS per il provisioning in cloud

CodeDeploy, il servizio AWS per il provisioning in cloud

AWS CodeDeploy consente agli sviluppatori di automatizzare il processo di distribuzione e di aggiornamento delle applicazioni su Amazon EC2

di: Redazione del 17/11/2014 09:31

Cloud Computing
 
Amazon Web Services, la piattaforma di cloud computing di Amazon.com, ha annunciato durante l’AWS re:Invent di Las Vegas, AWS CodeDeploy, un servizio completo di deployment fully managed su larga scala che consente agli sviluppatori di automatizzare il processo di distribuzione e di aggiornamento delle applicazioni su Amazon EC2.  
AWS CodeDeploy, afferma il provider, permette agli sviluppatori rilasciare rapidamente nuove funzionalità, aiuta ad evitare tempi di inattività durante il deployment, e gestisce la complessità dell’aggiornamento delle applicazioni. Il servizio consente di scalare le infrastrutture degli sviluppatori in modo che possano facilmente implementare una o migliaia di istanze Amazon EC2.
AWS CodeDeploy è già disponibile ed è offerto gratuitamente - i clienti pagano solamente le risorse AWS necessarie per gestire e archiviare le proprie applicazioni. AWS CodeDeploy è il primo di una nuova serie di servizi che AWS rilascerà per consentire agli sviluppatori a gestire il ciclo di vita delle proprie applicazioni (Application Lifecycle Management-ALM) sul cloud AWS.
Nei primi mesi del 2015, AWS introdurrà anche AWS CodePipeline, un servizio di delivery continuo e automatico per facilitare i deployment, e AWS CodeCommit, un sistema di controllo su cloud del codice sorgente fully-managed.  
"Il cloud sta diventando la nuova piattaforma di default per il deployment delle applicazioni e i clienti stanno scoprendo sempre di più che gli strumenti e i processi esistenti per la realizzazione, il testing e l’implementazione non sono adatti all’entità e alla velocità di sviluppo nel cloud, hanno affermato in AWS. Quando il deployment avviene di frequente, e il codice deve essere inviato a centinaia o migliaia di istanze in un ambiente reale, basarsi su script personalizzati e flussi di lavoro manuali, può comportare ritardi significativi e tempi di inattività delle applicazioni. AWS CodeDeploy, AWS CodePipeline, e AWS CodeCommit sono costruiti per il cloud, rendendo così più facile agli sviluppatori semplificare i diversi processi – realizzazione, test, implementazione - delle loro applicazioni. Gli sviluppatori non dovranno più preoccuparsi di fare l’hosting o di mantenere l’infrastruttura del proprio codice sorgente, ma possono ora modellare e automatizzare la propria versione software e i processi di distribuzione sul Cloud di AWS".
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota