Motorola Solutions, il wireless come valore di business

Motorola Solutions, il wireless come valore di business

Come riuscire a gestire in modo efficiente l’infrastruttura wireline e wireless. L'approccio di Motorola Solutions al nuovo scenario mobile e delle reti unificate

di: Pm del 14/04/2014 17:36

Cloud Computing
 
Il Wi-Fi diventa una risorsa strategica irrinunciabile all’interno degli ambienti enterprise soprattutto per tutte quelle organizzazioni e settori di industry che hanno una presenza geografica distribuita. Da parte dell’IT è fondamentale riuscire a gestire in modo efficiente l’infrastruttura di rete, wireline e wireless.
E’ in questa prospettiva che deve essere inquadrata la logica con cui Motorola Solutions supporta con prodotti e soluzioni il nuovo scenario mobile e delle reti convergenti. Da parte delle aziende la possibilità di gestire on premises o in cloud l’infrastruttura di networking con dispositivi quali VX9000, EX3500 e NX7500. Tecnologia sulla quale creare soluzioni per ottimizzare e generare valore di business declinando il tutto nella modalità più coerente con le esigenze della singola e specifica realtà aziendale
La possibilità di gestire in cloud la componente controller, separando la logica di gestione da quella fisica di accesso, permette ora ai provider di dotarsi di tecnologia e servizi scalabili. La tecnica di virtualizzazione attraverso la quale può essere implementato il VX9000, per esempio, assicura al provider la possibilità di dotarsi di infrastruttura in grado di gestire fino a 10 mila access point.
Gestione unificata, da una parte gestire gli accessi interni alla dimensione aziendale, dall’altra riuscire a trarre vantaggio dalla gestione dei consumatori e utenti in mobilità. Tipico l’esempio del retail, come testimoniato da Maurizio Bonmassari, responsabile dell’organizzazione e sistemi informativi di Coop Sait, il consorzio delle cooperative di consumo trentine che coordina circa un migliaio di punti vendita a marchio Coop, in prevalenza nell’area geografica del Trentino.
Come spiega Bonmassari la tecnologia Motorola si è rivelata strategica per riuscire a mettere a fattor comune rete cablate e non assicurando attraverso l’utilizzo della tecnologia switch EX 3500 per accesso unificato la gestione remota di tutta l’infrastruttura di networking. Progetto già in parte realizzato che vedrà nel corso dei prossimi mesi una sua completa realizzazione a mano a mano che tutti i punti di presenza del Consorzio migreranno verso i servizi gestiti di Brennercom, il service provider che è stato selezionato come partner in business. Al provider il mandato di fornire piena integrazione dei servizi fonia e dati con supporto sia in termini di connettività (si utilizza una rete MPLS) sia in termini di gestione e reporting a tutta l’infrastruttura di rete vendita.
Nel retail, afferma Ugo Mastracchio, responsabile tecnico di Motorola Solutions, il wireless diventa uno strumento di marketing e di relazione con il cliente innovativo in quanto può assicurare un insieme di dati e informazioni che possono servire per migliorare l’esperienza di acquisto del cliente. La soluzione di analytics sviluppata per la tecnologia wireless consente infatti di analizzare i flussi di utenza, aggiunge Mastracchio. In un contesto retail significa potere analizzare dati utenti all’interno e in prossimità del proprio punto vendita”.
Tag notizia:

Potrebbe anche interessarti:

 

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota