CommVault, data management as a service

CommVault, data management as a service

I servizi cloud per la gestione, sicurezza e protezione dei dati diventano un fattore di investimento e sviluppo per l'ecosistema dei service provider

di: Pm del 14/04/2014 13:42

Cloud Computing
 
Pacific Crest Securities, analista finanziario attento al mondo tecnologico, afferma che il cloud possa contribuire a generare investimenti di assoluta rilevanza. Nel triennio 2012-2015 si ipotizza che la spesa complessiva in conto capitale che verrà messa in gioco da tre big vendor -  Amazon Web Services, Google e Microsoft - possa crescere del 93% per arrivare, nel solo 2015, a 18 miliardi di dollari.
A beneficiare di quesi investimenti l'analista finanziario cita, in particolare, alcune società legate al comparto dello storage: brand che fanno riferimento a tecnologia HDD e SSD, come Western Digital, Seagate e SanDisk, e brand software dedicati al management delle risorse, come Fusion-io e CommVault Systems.
Le soluzioni di quest'ultima società, quotata al Nasdaq, sono sviluppate attorno alla piattaforma software Simpana dedicata alla gestione, protezione e accesso ai dati con servizi che includono backup, data recovery, deduplication, data archiving, data protection, replication e snapshot management in ambienti, fisici, virtualizzati e cloud.
A riprova della salute che godono le soluzioni e i servizi di data management che indirizzano ambienti ibridi, basta guardare alla progressione del fatturato di Commvault. Nel 2009 il volume di fatturato era di 234,5 milioni di dollari mentre nel 2013 è stato di 495 milioni di dollari, esprimendo nel quinquennio una crescita costante senza subire nessuna flessione nonostante le difficoltà economiche dei mercati che si sono conosciute nel periodo di riferimento. Volumi di fatturato che hanno determinato utili in continua espansione: dai 12 miloni del 2009 si è arrivati nel 2013 a  53 milioni di dollari. Nell'aprile 2009 l'azione CommVault valeva 12 dollari, oggi ne vale 62, dopo avere toccato il  picco di 87 dollari lo scorso settembre.
"Per offrire flessibilità, scalabilità ed efficienza operative sia a partner che a utenti finali, CommVault ha progettato il software Simpana per essere una delle piattaforme di gestione dei dati cloud più aperte disponibili sul mercato, afferma Robert Hammer, chairman, president e CEO della società. La tecnologia di CommVault si integra con un’ampia gamma di tecnologie storage, infrastrutture cloud, sistemi operativi, hypervisor e applicazioni aziendali - offrendo strumenti di reportistica e di gestione coerenti e un visione “enterprise-wide” sui dati in ambienti eterogenei mediante una piattaforma singola"
CommVault afferma che la propria piattaforma è utilizzata worldwide da oltre 200 service provider, segmento strategico per indirizzare il mercato del cloud enterprise. "I clienti che vogliono trasferire le operazioni IT nel cloud - afferma Hammer - hanno bisogno di service provider che li aiutino a migrare, gestire e proteggere le proprie infrastrutture. Ecco, quindi, l'importanza di sviluppare insieme a loro soluzioni di data management as a service".
Tag notizia:

Potrebbe anche interessarti:

 

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota