Disponibile in Europa vCloud Hybrid Service

Disponibile in Europa vCloud Hybrid Service

Il servizio di VmWare farà leva su un data center basato in Inghilterra. Il vendor ha anche reso gratuito vCloud Connector.

di: Redazione Impresa City del 27/02/2014 11:30

Cloud Computing
 
Dopo il completamento della fase di beta test, durata qualche mese, VmWare ha annunciato la disponibilità generale per l’Europa di vCloud Hybrid Service. Il servizio viene erogato da un data center allocato in Inghilterra e propone uno Sla (Service Level Agreement) per la disponibilità di macchine virtuali, rafforzato da un’infrastruttura ridondante basata su vSphere vMotion. L’offerta comprende anche dischi flash, ampiezza di banda da 10 Gbit/s, funzioni di ripartizione dei carichi, firewall e Vpn.
VmWare ha da poco reso gratuito anche vCloud Connector, arrivato alla versione 2.6 e sempre orientato al cloud ibrido. La tecnologia consente di collegare infrastrutture di private cloud ad altre pubbliche, che utilizzino la tecnologia di VmWare, per poter gestire l’insieme da un’unica console di amministrazione.
Infine, VmWare ha anche messo in versione beta pubblica Virtual San, primo prodotto di software-defined storage proposto dal vendor. Esso si occupa di mettere a fattor comune le risorse hardware fisiche dei server x86 standard con dischi magnetici interni e memorie flash, allo scopo di produrre uno storage unificato e condiviso per le macchine virtuali. Al momento, ci sono già oltre 150 server e terminali già certificati per la nuova tecnologia.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota