Social media, in Italia li utilizza il 25% delle aziende

Social media, in Italia li utilizza il 25% delle aziende

La percentuale di aziende web-based è del 67%, di 6 punti sotto la media europea, mentre il numero di quelle che utilizzano un social media è del 25%

di: Redazione del 18/12/2013 11:13

Cloud Computing
 
In base ai dati Eurostat, nei 28 Paesi dell’Unione Europea il 73% delle aziende con più di 10 dipendenti  è presente su internet con un proprio sito web, un aumento del 6% rispetto al 2012. Nel corso degli ultimi dieci anni, si afferma nel comunicato rilasciato da Eurostat, è cambiata in modo sostanziale la natura dei siti: se in passato erano prevalentemente basati su una logica statica, ovvero erano siti prevalentemente di vetrina, oggi siamo di fronte a una presenza su web dinamica orientata all’erogazione di applicazioni e servizi e all’utilizzo di social media, quest’ultima dimensione legata soprattutto a migliorare la propria visibilità e presenza sulla rete. Interessante notare come l'utilizzo dei social network sia direttamente proporzionale alla dimensione aziende (vedi grafico).

enterprises-using-social-media--by-type-of-social-media-and-size-class--eu-28--2013----of-enterprises-.png
Il 30% della aziende europee dichiara di utilizzare almeno un social media.
Importante rilevare come solo un 8% delle aziende abbia in essere una regolamentazione dell’accesso ai servizi social.In Italia la percentuale di aziende web-based è del 67%, di 6 punti sotto la media europea, mentre il numero di quelle che utilizza un social media totalizza una percentuale del 25%. Di queste solo il 5% prevede delle policy di accesso aziendale. Molto bassa, inoltre, nelle aziende italiane, la presenza di blog, solo il 5% dichiarano di averne in esercizio.
Analizzando questi dati si rilevano differenti atteggiamenti nell’utilizzo più o meno intensivo di Internet: da una parte i soliti virtuosi - il raggruppamento scandinavo, la Gran Bretagna, Germania, Danimarca, Austria e Paesi Bassi - dall’altra il blocco più conservativo e meno innovativo in cui possiamo collocare Francia, Spagna e Italia.  

eurostat.jpg
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota