Compuware, missione APM

Compuware, missione APM

Per Compuware l'Application Performance Management nell'ambito del cloud e dell'e-commerce diventa un elemento strategico in termini di competitività

di: Pm del 13/12/2013 13:38

Cloud Computing
 
Compuware si definisce oggi una technology performance company. Sulla tecnologia APM l’azienda sviluppa più di un terzo del complessivo giro d’affari, che si aggira oggi su una cifra prossima al miliardo di dollari. A capo delle attività APM per l’area Emea è stata nominata Veronique Mondollot. Il mercato APM – afferma la nuova responsabile – è in rapida crescita ed è caratterizzato da intensa competitività. Compuware è ben posizionata per cogliere tutte le opportunità che possono derivare dall’utilizzo di soluzioni APM”. 
Un business, quello del performance management, che è in continuo aumento, proprio per il fatto che le attività di e-commerce così come tutte le applicazioni cloud, in particolare quelle legate alla dimensione B2C, si pensi soltanto alle applicazioni e servizi di e-banking, stanno diventando sempre più diffuse e iniziano a essere il business primario di un numero consistente di aziende. Non a caso IDC stima che il mercato mondiale dell’APM raggiungerà i 2.5 miliardi di dollari nel 2013 e che entro il 2017 toccherà i 4 miliardi di dollari.
"I tempi di disposta e la business continuity sono elementi essenziali e imprescindibili per garantire efficienza al servizio offerto e assicurare ai ai clienti esperienze soddisfacenti, afferma Mondollot. Tempi di risposta elevati, ritardi nell’accedere ai singoli servizi, possono minare la funzionalità e la credibilità del sito. Se non si riesce a garantire un buon servizio - continua Mondollot - corri il rischio di perdere clienti, poiché la concorrenza è a portata di click. I processi e lo stack tecnologico sottostante devono assicurare una fluidità di navigazione e processi rapidi, di selezione del prodotto o del servizio, e di pagamento, altrimenti, come ampiamewnte dimostrato, il cliente può essere perso".
La complessità diventa poi oggi ancora maggiore con la disponibilità di poter disporre di device mobili con cui interfacciarsi alla rete. Uno scenario in cui il monitoraggio delle performance diventa, quindi, sempre più critico.
Secondo il report IDC  Worldwide Application Performance Management Software 2012 Vendor Shares,” Compuware, in base al fatturato del 2012, è la terza maggiore azienda al mondo nel mercato dell’APM. In base all’analisi, Compuware APM ha conseguito un fatturato stimato di 272 milioni di dollari, che rappresenta il 12.3% in termini di quote di mercato. La crescita 2011 su 2012 è stata del 19.8% la più alta registrata dalle prime tre aziende in classifica.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota