La battaglia per la piattaforma cloud

La battaglia per la piattaforma cloud

Siamo di fronte a un passaggio cruciale, afferma IDC, il cui esito determinerà quale sarà la piattaforma cloud capace di attrarre più investimenti

di: Pm del 09/12/2013 10:49

Cloud Computing
 
Crediamo che nei prossimi tre anni il numero di applicazioni sviluppate per le diverse piattaforme cloud oggi presenti sul mercato sarà dieci volte superiore al volume attuale. Siamo di fronte a un passaggio cruciale, afferma Frank Gens, analista della società, il cui esito determinerà chi sarà l’azienda che svolgerà un ruolo da leader così come è stata Microsoft per il mercato PC”. Gens non nasconde il fatto che nel cloud si sta ripetendo quanto accaduto in passato: “i diversi player, ancora una volta, stanno assemblando piattaforme di computing che vincoleranno gli utenti su una determinata tecnologia. Scegliere una piattaforma cloud come core dello sviluppo software è l’equivalente di scegliere un sistema operativo. Conquistare la fiducia degli sviluppatori software si dimostrerà ancora una volta determinante per estendere il controllo sul mercato dell’IT as a service”.
E se Amazon in questo momento appare come la società che, grazie alla sua capacità visionaria, ha saputo guadagnare la maggiore share di mercato, la concorrenza che sta progressivamente montando dal fronte dell’IT tradizionale – la cui offerta è associata a nomi come Ibm, HP, Microsoft, Vmware e Saleforce.com – pone le premesse per una possibile e più estesa diversificazione della dimensione di mercato controllata dai singoli player.
La situazione appare oggi molto fluida, gli stessi sviluppatori software, i big player, quelli che determinano la fortuna dei fornitori hardware, conseguentemente agli investimenti decisi su questa o quella piattaforma operativa, vedi Oracle e Sap, si stanno organizzando con proprie infrastrutture e piattaforme cloud per la delivery di software as a service. Esiste, quindi, una eterogeneità di approcci che è fondamentalmente diversa da quella verficatasi nel passato dove i ruoli dei differenti IT player erano molto più definiti. E per quanto riguarda il mercato delle piccole e medie imprese l’affermazione dell’una o l’altra piattaforma si giocherà sulla capacità dei singoli cloud provider di trasformare il mercato locale, traslando l’approccio tradizionale delle software house e dei partner in una dimensione cloud.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota