Telecom Italia: arriva il nuovo servizio di storage cloud per le Pmi

Telecom Italia: arriva il nuovo servizio di storage cloud per le Pmi

Nuvola It Data Space Easy consente alle imprese di archiviare i propri dati in totale sicurezza e offre funzionalità avanzate di sincronizzazione e condivisione dei file nel cloud.

di: Redazione ImpresaCity del 13/11/2013 08:42

Cloud Computing
 
Telecom Italia lancia Nuvola It Data Space Easy, il nuovo servizio di storage in cloud disponibile per le piccole e medie imprese che consente di acquistare lo spazio necessario per archiviare i propri dati scegliendo di pagare solo quanto effettivamente utilizzato (pay as you go) oppure una tariffa flat, con la possibilità di variare la quantità di spazio disponibile secondo le esigenze.
La soluzione, che va ad arricchire l'offerta  di  servizi cloud ''Nuvola Italiana'' nell’ambito del portafoglio Impresa Semplice di Telecom Italia, si caratterizza per flessibilità e scalabilità, permettendo così alle imprese di ottimizzare i propri investimenti in IT. Nuvola It Data Space Easy  consente infatti alle imprese di conservare i propri dati in massima sicurezza senza doversi dotare di risorse IT, spazi e know-how dedicati.
Il servizio è erogato in modalità IaaS (Infrastructure as a Service) attraverso i Data Center di Telecom Italia, tutti localizzati sul territorio italiano e conformi alle normative in vigore in termini di privacy.
Il servizio Nuvola It Data Space Easy di Telecom Italia è basato sulla piattaforma di cloud storage di EMC denominata Atmos  sulla quale viene integrato in maniera nativa il client multidevice di CTERA.
Il client abilita l’accesso ai propri dati da qualsiasi dispositivo fisso (sono supportati i più comuni sistemi operativi) o mobile dotato di connettività a banda larga, attraverso specifiche app per Android e iOS.
Tramite il client multidevice la soluzione prevede inoltre funzionalità avanzate per il backup automatico delle postazioni di lavoro e dei server connessi alla piattaforma cloud e la sincronizzazione e condivisione dei file.
Un portale web dedicato, inoltre, consente la creazione e l’assegnazione di quote di storage differenziate per ciascun utente, la verifica dello spazio complessivo utilizzato, degli utenti attivi e la gestione delle relative configurazioni.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota