Quando la banda è troppo stretta

Quando la banda è troppo stretta

In Italia la velocità media della connessione internet, 4,9 Mbps, è la peggiore tra tutti i Paesi europei. I dati del rapporto redatto da Akamai

di: Redazione del 18/10/2013 13:26

Cloud Computing
 
A quale velocità si riesce a viaggiare sulle autostrade digitali d’Europa? A una velocità non certo esaltante, quanto meno è questo quanto risulta analizzando il rapporto sullo stato di Internet relativo al secondo trimestre 2013 realizzato da Akamai. La nota positiva è che la velocità media risulta essere migliorata del 5,2% rispetto al trimestre precedente, raggiungendo i 3,3 Mbps. Stiamo parlando di velocità media e quindi occorre tenere presente che c’è chi viaggia ad alta velocità, prevalentemente nelle grandi aree urbane, e chi a bassa, bassissima velocità, situazione che si riscontra tipicamente nelle aree rurali a basso sviluppo infrastrutturale.
L’Italia si attesta a un valore medio di 4,9 Mbps, in aumento dell’11% rispetto al trimestre precedente. Se si viaggiasse in automobile sarebbe come percorrere tratte a una velocità non superiore a 50 Km orari, forse meno, velocità che giudicheremmo del tutto inadeguata. La condizione digitale italiana è la peggiore tra tutti i paesi europei, inferiore persino a quella del Portogallo che vanta una velocità media di 5.4 (vedi tabella).

akamai.jpg

Se non altro l’Italia risulta insieme a Gran Bretagna, Belgio, Irlanda, Spagna e Francia e ad avere registrato un aumento superiore complessivo al 10%. Bene, soprattutto perché si tratta, tranne che per Irlanda e Belgio, di paesi con un alto numero di abitanti. Ma L’italia deve recuperare il differenziale. Appare, infine, in parte del tutto scontato che i risultati migliori si concentrino in territori a scarsa densità abitativa come Svizzera e Paesi Bassi, che si posizionano al vertice della classifica con valori medi rispettivamente di 11 Mbps e e 10 Mbps.
Se rapportiamo il valore medio al numero di abitanti la performance migliore è quella della Gran Bretagna che registra una velocità di connessione media di 8,9 Mbps. Il più alto picco medio si registra ancora in paesi a scarsa densità abitativa. Paesi Bassi e Svizzera raggiungono infatti valori superiori ai 40 Mbps, mentre per l’Italia si parla di 23,3 Mbps. Succede, quindi, che in alcuni momenti si possa viaggiare a larga banda. Succede, ma dovrebbe essere la norma.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota