Open Text si assicura il Bpm di Cordys

Open Text si assicura il Bpm di Cordys

La società olandese, creata da uno dei fratelli Baan, cambia padrone e va ad arricchire l’offerta dello specialista di Enterprise content management.

di: Redazione Impresa City del 23/08/2013 13:30

Cloud Computing
 
Open Text è un’azienda in espansione, come dimostra la volontà di investire 2 miliardi di dollari in ricerca e acquisizioni avanzata annunciata di recente dall’amministratore delegato Mark Barrenechea. Un parte, invero piccola, dello stanziamento è stata impiegata per acquisire Cordys, società olandese fondata da Jan Baan, in passato al vertice dell’omonima azienda di Erp, poi confluita nell’odierna Infor.
Per 33 milioni di dollari, infatti, lo specialista di Enterprise content management si è assicurata una realtà capace di crearsi un certo spazio nel Business process management (Bpm), con varie tecnologie, che spaziano dall’integrazione interapplicativa in ambienti cloud al Bam (Business application management), dal Master data management a un framework per lo sviluppo di applicazioni mash-up.
Open Text dovrebbe integrare le funzionalità Bpm in modalità SaaS appena acquisite per proporre una piattaforma più completa per automatizzare la creazione di processi di business e portali applicatici online.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota