IT as a service strategico per la sanità

IT as a service strategico per la sanità

Il cloud può contribuire a ridurre la spesa sanitaria americana del 9% nei prossimi tre anni per un valore complessivo di 11 miliardi di dollari

di: Redazione del 18/07/2013 12:00

Cloud Computing
 
L’IT as a service, ovvero la somma combinata di servizi IaaS, PaaS e SaaS, ha le potenzialità per contribuire a ridurre la spesa sanitaria americana del 9% per un valore complessivo di 11 miliardi di dollari nell’arco dei prossimi tre anni. E’ quanto emerge da uno studio di MeriTalk, “Health Check: Healthcare CIOs Prescribe Change”, che ha analizzato la propensione al cloud delle organizzazioni sanitarie americane.
Il 47% dei CIO intervistati afferma che il 47% delle attuali risorse IT possano essere migrate su infrastrutture cloud. Si mette inoltre in evidenza come i dipartimenti IT stiano attualmente vivendo una fase di trasformazione e come, in prospettiva, l’utilizzo del cloud imporrà un cambiamento di ruolo delle organizzazioni IT, da semplici fornitori di servizi IT a broker di servizi.
Il report mette inoltre in luce come la prospettiva cloud sia di fatto un work in progress coerente con le attività attualmente in corso nelle diverse strutture: L’87%, per esempio, dichiara di continuare a procedere sulla strada delle virtualizzazione e un 48% afferma di avere obiettivi di centralizzazione delle risorse applicative e infrastrutturali
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota