L'ExactTarget di Salesforce.com

L'ExactTarget di Salesforce.com

La più grande acquisizione sinora compiuta dal pioniere del SaaS. 2,5 miliardi di dollari per comprare un'azienda leader nel digital marketing

di: PM del 04/06/2013 14:36

Cloud Computing
 
E’ arrivato anche per Salesforce.com il tempo delle grandi acquisizioni. L’oggetto del desiderio è ExactTarget azienda americana specializzata in soluzioni cloud di marketing automation e campaign management, offerta del tutto complementare al business del pioniere del Software as a Service. L’acquisto, annunciato oggi, comporta per Salesforce.com un esborso di 2,5 miliardi di dollari, la maggiore acquisizione sinora compiuta dall’azienda, che supera di gran lunga la cifra pagata per comprare lo scorso anno Buddy Media, 745 milioni di dollari e quella di Radian6 del 2011, valore 326 milioni di dollari. Una notizia che testimonia, ancora una volta, il grande interesse che ruota attorno al business del cloud, e di come le grandi aziende con un’operatività consolidata nel software, stiano setacciando il mercato alla ricerca di soluzioni best of breed da associare al proprio catalogo sofware per arricchire, consolidare ed espandere l’attuale offerta.
Con l’acquisizione di ExactTarget, SalesForce.com è così in grado di mettere a punto una completa soluzione cloud per applicazioni di tipo marketing, una delle aree tecnologiche che riscontra il più alto interesse nella dimensione del software as a service. Per Salesforce significa poter ora contare su una serie di soluzioni in grado di sfruttare nel modo migliore canali social, mobile e web.
Il software di ExactTarget è utilizzato - secondo quanto dichiarato dalla società - da circa 6 mila clienti, tra questi aziende globali del calibro di Coca-Cola, Nike e The Gap. Il fatturato dello scorso anno è stato di 292 milioni di dollari, il che significa che il valore della transazione è di circa 8 volte e mezzo il volume d’affari corrente.
I Chief Marketing Officer – ha detto Marc Benioff, ad di Salesforce.com in occasione dell’annuncio – nel giro di pochi anni spenderanno più dei CIO. L’acquisizione di ExactTarget, ci pone nella migliore condizione per cogliere le opportunità che si verranno a crare grazie a questa nuova tendenza che vede il comparto marketing come driver del nuovo sourcing IT. “L’area del marketing – ha detto Yvonne Genovese, managin VP, Gartner’s Marketing Leaders Research – nel 2012 è cresciuta del 21%, la più alta crescita registrata all’interno della dimensione del CRM”. 
Operativa dal 2008, ExactTarget ha visto il proprio fatturato crescere dai 72 milioni di dollari agli attuali 292 milioni. Ma la  crescita impetuosa non si è tradotta in un business attualmente sostenibile. In tutti gli anni della sua operatività l’azienda ha registrato utili negativi. Nell’ultimo esercizio fiscale la perdita è stata di oltre 20 milioni di dollari. Da una parte, quindi, grandi opportunità di mercato, dall’altra la difficoltà di coniugare l’attività con sufficiente redditività. Quotata al Nyse dall’aprile del 2012 il valore dell’azione ha mantenuto nel corso dell’anno un prezzo di circa 22 dollari per passare in questi giorni, contestualmente all’annuncio dell’acquisizione, a 33 dollari.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota