Hp vara la Cloud Service Automation

Hp vara la Cloud Service Automation

Aggiornati i tool di gestione dei server, dei database, del middleware e dei workload. I prodotti sono stati raggruppati in una soluzione unica e integrata.

di: Redazione Impresa City del 15/05/2013 09:59

Cloud Computing
 
La strategia di Hp volta a aiutare le aziende a spostare determinati carichi di lavoro in ambienti esterni, pubblici o privati, procede con l’aggiornamento di diversi strumenti pensati per automatizzare le implementazioni cloud.
Nella convinzione che le nuove pratiche dell’It non possano più essere limitate a data center monolitici, ma debbano far riferimento ad ambienti distribuiti, il vendor ha rilasciato la versione 10 di Operations Orchestration, di Server Automation e di Database and Middleware Automation. Tutti questi strumenti sono stati raggruppati nella suite Cloud Service Automation, allo scopo di fornire una soluzione unica e integrata.
L’obiettivo per Hp è di facilitare e accelerare l’implementazione di servizi basati su applicazioni in ambienti cloud ibridi. Il motore di automazione dei processi Operations Orchestration, invece, collega applicazioni distinte, per creare un flusso di lavoro trasversale. Per la prima volta, con la nuova release, è possibile lavorare con flussi distribuiti fra diversi service provider. Server Automation, invece, si occupa di installare patch e aggiornare migliaia di server contemporaneamente. Nella nuova versione vengono gestiti anche i server virtuali non utilizzati. Il prodotto viene proposto anche in versione appliance.
Hp Database and Middleware Automation, infine, offre funzionalità per automatizzare la gestione di database e numerosi software middleware, lavorando con i più noti Db di Oracle, Microsoft, Ibm o Sybase, oltre che con ambienti WebSphere e WebLogic.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota