Schneider per un DC più verde ed energy saving

Schneider per un DC più verde ed energy saving

La suite software permette digestire, analizzare e ottimizzare le funzioni relative all’alimentazione, al condizionamento alla sicurezza e all’utilizzo dell’energia

di: Redazione del 02/05/2013 12:00

Cloud Computing
 
Ingenti risparmi possono essere acquisiti operando in una logica green sfruttando al meglio le risorse disponibili. Quote consistenti della spesa energetica dell'infrastruttura IT, afferma Schneider Electric, possono essere ridotte grazie a software di gestione dedicati. E' questa la filosofia con cui opera l'azienda e che si identifica con l'annuncio della nuove verione 2.0 di  StruxureWare for Data Centers v2.0.
"La suite integrata di software DCIM (Data Center Infrastructure Management) - spiega l'azienda -  permette di gestire il data center in modo evoluto, mettendo a disposizione delle aziende gli elementi necessari per compiere le proprie scelte e mantenere l’equilibrio ideale fra l’esigenza di avere elevata disponibilità e la garanzia di efficienza in situazioni di picco, in ogni stato del ciclo di vita dell’infrastruttura". 
L’aggiornamento è stato progettato per rendere coerenti le performance del Data Center con gli obiettivi di business. Fra le novità introdotte vi sono: nuove applicazioni specializzate dedicate ai facility manager per migliorare il monitoraggio e supportare la gestione dell’infrastruttura: nuove funzioni di “power capping” per controllare con più dettaglio il consumo di energia a livello di server, migliorando la gestione delle risorse IT; un nuovo portale, StruxureWare Portal, che permette di avere maggiore visibilità degli indicatori di performance (KPI) del business e del data center,  personalizzando l’accesso alle informazioni destinate ai diversi manager dell’azienda. 
Gli ambienti Data Center tradizionalmente si basano su una organizzazione delle risorse IT “a silos” e su strumenti di facility management, risultando così incomprensibili per il top management – e di conseguenza ostacolando un buon bilanciamento fra l’ottimizzazione dell’infrastruttura, l’efficienza e le esigenze finanziarie” spiega Soeren Brogaard Jensen, Vice President, Solution Software di Schneider Electric
Con StruxureWare for Data Centers v.2.0, offriamo un approccio olistico alla gestione del Data center integrando in una soluzione DCIM l’IT, la facility e i gestionali usati dagli executive dell’azienda; è quindi possibile prendere le giuste decisioni in base a dati condivisi, ed aiutare davvero i clienti a “ottenere il meglio dalla loro energia”.

Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota