CA Lisa: come ottimizzare lo sviluppo software

CA Lisa: come ottimizzare lo sviluppo software

CA Lisa può arrivare ad accorciare del 25-50% i tempi di delivery del software, migliorando la qualità degli applicativi e abbattendo i costi dell’infrastruttura

di: PM del 13/03/2013 11:00

Cloud Computing
 
Nonostante la virtualizzazione sia diventato elemento irrinunciabile per la creazione di infrastrutture IT più moderne ed efficienti, potenzialmente in grado di ridurre il TCO e aumentare la produttività degli asset complessivi, non sono ancora del tutto risolti i problemi legati a una ottimizzazione della sua gestione, considerata sempre più complessa.
Sotto la spinta della virtualizzazione e del progresso compiuto all'interno di specifiche realtà d'infrastruttura – storage, server, networking - l'architettura di riferimento del data center sta rapidamente evolvendo per assicurare nuova efficienza, produttività e riduzione dei costi.
Negli ultimi dieci anni le aziende hanno riorganizzato e ristrutturato i propri sistemi informativi acquisendo nuova flessibilità, utilizzando tecnologie che costituiscono la premessa all'introduzione di servizi e applicazioni coerenti con il paradigma del cloud. Il fine ultimo è la determinazione di un impianto ICT più performante, in grado di recepire più rapidamente i cambiamenti e le dinamiche di business e tecnologiche.
Un contributo per risolvere e gestire al meglio il ciclo di vita delle applicazioni in ambienti virtualizzati arriva da Ca Technologies attraverso la soluzione CA Lisa Service Virtualization. Dall’esperienza emersa nelle 24 organizzazioni che sino a oggi hanno adottato la nostra soluzione  - afferma Shridhar Mittal, General Manager per Service Virtualization di CA Technologies -  si evidenzia che CA Lisa può arrivare ad accorciare del 25-50% i tempi di delivery del software, migliorando la qualità degli applicativi e abbattendo i costi dell’infrastruttura”.
“È poco più di un anno che usiamo CA Lisa e già abbiamo notato dei grossi miglioramenti sia nella qualità che nella rapidità dei rilasci software, soprattutto quando quelle applicazioni devono interagire con sistemi complessi”, ha dichiarato Mike Benson, CIO di DirecTV. L’utilizzo di Ca Lisa è stata un’esperienza che ci ha consentito di accorciare notevolmente i tempi totali di sviluppo e testing delle applicazioni, con la conseguente riduzione drastica dei tempi di consegna. Ciò che in passato avrebbe richiesto uno o due mesi, ora richiede soltanto un giorno o persino un’ora.”.
“Il tradizionale modello a cascata di sviluppo del software, con cicli di 12-18 mesi per i rilasci del software, sta diventando rapidamente obsoleto – ha affermato Shridhar - in quanto i consumatori di oggi pretendono che l’informatica dia prova di una sempre maggiore agilità nel creare applicazioni e servizi perfetti.  Ecco, quindi, che una soluzione come CA Lisa si rivela essenziale per aumentare la rapidità del ciclo di sviluppo del software, dalle fasi di progettazione e sviluppo, a quelle di integrazione, performance testing e delivery fino alla produzione”.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota