Per salesforce.com il business diventa cloud, social, mobile

Per salesforce.com il business diventa cloud, social, mobile

Ai 500 partecipanti dell’Innovation tour ieri a Milano, presentata la Marketing Cloud, la nuova suite per il monitoraggio delle informazioni e la creazione di campagne marketing. Ne parliamo con Oliver Nuguyen Van Tan, Product Marketing Director...

di: Barbara Torresani del 16/01/2013 15:39

Cloud Computing
 
C’è una nuova cloud nell’offerta composita di salesforce.com, pioniere nel cloud computing a partire dai temi del Customer Relationship Management (Crm) e della Sales Force Automation (Sfa) indirizzati dal 1999. Oggi la nuova frontiera è quella del marketing, che, grazie agli strumenti social, assume una valenza molto più strategica per le aziende.
La novità denominata Marketing Cloud è stata presentata ieri a Milano a un pubblico di circa 500 persone nel corso dell’Innovation Tour, evento itinerante che tocca in questi giorni alcune capitali europee. 
L’innovazione proposta da salesforce.com poggia da sempre sul paradigma del cloud computing, modello di fruizione dell’IT che oggi sta prendendo piede sul mercato, grazie anche all’affermazione delle tecnologie social e mobile. Ed è proprio in questa direzione che la società sta indirizzando la propria attenzione, come spiega Oliver Nguyen Van Tan, Product Marketing Director Southern Europe di salesforce.com. “Stiamo vivendo un momento di grande trasformazione: una rivoluzione sociale, mobile e cloud. Si pensi che oggi il numero di utenti presenti sui social network ha ormai superato quelli di posta elettronica con un numero sempre maggiore di persone che accede a Internet da dispositivi mobili piuttosto che da postazioni di lavoro. E’ un passaggio inevitabile e necessario. Le aziende devono adeguarsi, non possono ignorare il fenomeno; devono cambiare il loro modo di lavorare, comunicare e condividere le informazioni con i propri clienti e dipendenti”.
salesforce-com-il-business-diventa-cloud-social-mo-2.jpg
Ripercorre le tappe principali del viaggio intrapreso da salesforce.com dalle origini
, quando si è presentata sul mercato sposando, di fatto, questo nuovo paradigma emergente di fruizione dell’IT.“Agli inizi eravamo i soli a proporre il cloud computing, veri precursori; nessuno ci credeva.Oggi la nostra ‘vision’ è condivisa da molti: grandi vendor del mercato hanno intrapreso il viaggio verso il cloud computing. E non siamo più soli nel deserto. Rispetto ad altri, però, oltre ad avere un vantaggio temporale, il ‘plus’ di salesforce.com è quello di proporre un’offerta più completa, end-to-end e indipendente, capace di integrarsi con le altre offerte di mercato”.
Il terreno di scontro a cui fa riferimento il manager è quello della piattaforma e del software in modalità di serviziooggi, infatti, la partita si gioca in ambito Paas e Saas. E i concorrenti sono i soliti noti: Ibm (paas e Saas), Microsoft (Paas e Saas), Oracle (Paas e Saas) e Sap (saas).
“Il cloud computing rappresenta il modo più facile ed economico per gestire le aziende. E, come testimoniano gli analisti, rappresenta la soluzione più efficace e conveniente per le vendite e il customer care”, sottolinea Oliver Nguyen Van Tan.
Vendite (con la soluzione Sales Cloud)  customer care (Chatter e Service Cloud), piattaforma (Force.com) e oggi anche marketing (Marketing Cloud): sono questi i fronti su cui ha lavorato nel corso degli anni la società per arricchire la propria offerta, puntando sull’innovazione. “L’innovazione è insita nel nostro Dna, è parte di tutte le tecnologie di salesforce.com”, dice Van Tan.
E le testimonianze di clienti non fanno che confermare la riuscita del percorso intrapreso, anche sul palco milanese. Rossignol e Allianz ne sono un esempio.
Rossignol  utilizza il software di collaboration Chatter al fine di migliore la relazione tra i partner tramite community. Salesforce Touch rende la forza vendita più efficace e produttiva.
Anthony D'Oca, Director Network Development Allianz in Italia, racconta come da nove mesi in Allianz utilizzando salesforce per collegare l'azienda con i sales manager. Ora, dopo nove mesi lo step successivo è quello di estendere la catena del valore, portando il prodotto alle agenzie e ai suoi venditori. “Non siamo ancora partiti con Ipad e abbiamo già il 90% degli utenti che utilizzano la soluzione”. 
In quest’ambito è atteso a breve il lancio di una soluzione mobile basata su Html5 (oggi in beta).
Sul fronte dei servizi salesforce.com vanta 34 mila clienti di customer care, con un grado di soddisfazione dei clienti aumentata del 34%.
Toyota racconta come connette prodotti, clienti e partner attraverso Service Cloud per offrire un miglior servizio: l’idea è quella di sviluppare il concetto di auto che consente al guidatore di muoversi in modalità interconnessa. Per Toyota salesforce.com aiuta ad anticipare le richieste dei clienti ma anche quella dei propri dipendenti: la trasformazione riguarda anche il modo in cui lavora lo staff interno, consentendo a molti di connettersi  contemporaneamente e collaborare.
Ma la scena però è oggi della Marketing Cloudla suite unificata di Social Marketing presentata lo scorso settembre, nel corso del consueto appuntamentoDeamForce di San Francisco. E’ una suite che combina le tecnologie di due aziende note in questo segmento di mercato, Buddy Media e Radian6, acquisite da salesforce.com per arricchire la propria proposizione applicativa. 

Tag notizia:

Sommario:

Pagina successiva >>>

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota