Qlik, analytics in cloud ibrido

Qlik, analytics in cloud ibrido

Oltre 100.000 utenti visualizzano i dati con Qlik Sense Cloud e Qlik Sense Cloud Business, creando, gestendo e condividendo le analitiche direttamente sulla nuvola

di: Redazione del 25/05/2017 15:12

Big Data & Analytics
 
qlik-sense-cloud.pngNel corso di Qconnection 2017, Qlik ha presentato in anteprima l’ultima release di Qlik Sense, la soluzione di nuova generazione per la Business Intelligence (BI) e la visual analytics self-service. "Basata su una piattaforma pienamente integrata e pronta per il cloud, alimentata dal motore di indicizzazione associativa brevettato QIX - si afferma nella nota rilasciata del vendor - Qlik Sense combina funzionalità di governance con le migliori capacità di analisi, visualizzazione dati, esplorazione, analitiche avanzate e preparazione dei dati self-service".

Qlik ha aperto la strada verso la BI orientata agli utenti e gestita in modalità self-service. Con Qlik Sense continuiamo a espanderci in questo mercato, creando una piattaforma scalabile, sicura e pronta per il cloud, che le aziende possono prendere come punto di riferimento per lo sviluppo della BI a livello aziendale” ha dichiarato Anthony Deighton, CTO e SVP di Products di Qlik. “Il nostro approccio basato su piattaforma ci consente di rivolgerci a una vasta gamma di casi d'uso, con molta più capillarità rispetto ad altre offerte. L’apertura della piattaforma aumenta, infatti, le opportunità per applicazioni di analisi personalizzate, Business Intelligence integrata, e innovazione da parte degli sviluppatori che possono sfruttare tecnologie quali l'intelligenza artificiale e la generazione di linguaggi naturali”.

Analytics in Cloud ibrido
Dal momento che sempre più dati vengono generati nel cloud, un numero crescente di aziende sta optando per la Visual Analitycs basata su cloud. Oltre 100.000 utenti visualizzano i dati con Qlik Sense Cloud e Qlik Sense Cloud Business, creando, gestendo e condividendo le analitiche direttamente sulla nuvola incluso Amazon Web Services e Microsoft Azure,

qlik-options.png
Abbiamo progettato Qlik Sense e la Qlik Analytics Platform per essere disponibili su cloud, e ora stiamo portando avanti un’architettura di micro servizi che permetterà di spaziare senza interruzioni tra i dati e le analisi all’interno dell’infrastruttura”, ha detto Mike Potter, SVP of Engineering di Qlik. “Questo per garantire flessibilità e possibilità di scelta, oltre a una scalabilità senza precedenti e al conseguente significativo incremento di efficienza in termini di costi per la nostra base clienti".

Un altro passo importante verso le Hybrid Cloud Analytics è costituito dalla scelta di Qlik di offrire ai clienti diverse nuove opzioni per l’utilizzo di Qlik Sense Enterprise e Qlik Sense Cloud. Tra queste  Qlik Sense Mobile, una nuova applicazione nativa per Apple iOS che supporta anche offline il modello associativo completo, con il motore di indicizzazione QIX in esecuzione localmente sul dispositivo, e si interfaccia con prodotti EMM quali AirWatch, MobileIron, e Blackberry.

Continua, infine, la strategia di apertura e consolidamento della piattaforma, grazie a una crescente disponibilità di Qlik Connectors. Qlik sta infatti integrando Qlik Connectors all’interno di Qlik Sense Cloud Business, per fornire accesso senza interruzioni alle sorgenti REST, Google Analytics, Facebook e Twitter, un supporto avanzato per le sorgenti tabulari quali i file CSV ed Excel e le funzionalità di connettività e di aggiornamento automatico. La connettività aggiuntiva viene rapidamente inclusa, comprendendo il Server SQL attraverso l’ODBC per i dati on-premise, a cui fanno seguito i servizi di archiviazione di file basati su cloud come Dropbox e Box.com.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota