Sap investe 2,2 miliardi di dollari nell’IoT

Sap investe 2,2 miliardi di dollari nell’IoT

La cifra servirà a finanziare la creazione di laboratori di sviluppo e il lancio di una linea di prodotti con il marchio Sap IoT. Acquisita l’italiana Plat.One.

di: Redazione ImpresaCity del 29/09/2016 14:20

Big Data & Analytics
 
L’Internet of Things pare il terreno di elezione per gli sviluppi futuri di tutti i principali attori dell’Ict. Sap ha deciso di investire 2,2 miliardi di dollari per l’espansione del proprio portafoglio in quest’ambito, destinati a un programma di sviluppo imperniato sulla creazione di laboratori di ricerca dedicati in diverse parti del mondo e al lancio di una nuova linea di prodotti con il marchio Sap IoT.
Il big tedesco ha già pianificato il lancio di una serie di pacchetti software IoT destinati a differenti settori di attività e pensati per il controllo e il monitoraggio dei dispositivi connessi. Il presidente della società, Bill McDermott, ha sottolineato come la decisione si colleghi alla volontà di supportare le aziende nei processi sempre più orientati alla trattazione di informazioni in tempo reale, ribadendo così la centralità della piattaforma Hana nelle strategie collegate anche all’IoT.
Lo sforzo nel settore è testimoniato anche da due recenti acquisizioni. Una ci riguarda da vicino, perché Plat.One è una realtà a forte componente italiana, con una sede negli Usa e una a Bogliasco, in provincia di Genova. La società ha sviluppato una piattaforma per la creazione, l’implementazione e la gestione di applicazioni IoT, che ora sarà integrata in Sap Hana Cloud Platform. La seconda riguarda la norvegese Fedem, che andrà a rafforzare la componente analitica dell’offerta e porterà alla realizzazione di un servizio grazie al quale sensori e flussi IoT potranno essere sfruttati per creare avatar digitali di edifici e macchinari industriali.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota