LinkedData.Center, come creare valore con gli Open Data

LinkedData.Center, come creare valore con gli Open Data

Nasce in Italia LinkedData.Center. L'azienda offre infrastrutture e servizi per generare nuove opportunità dal trattamento di Open Data

di: Redazione del 18/03/2016 11:30

Big Data & Analytics
 
Abilitare organizzazioni e imprese, di qualunque dimensione e settore, sviluppatori e startup a utilizzare e produrre linked data rendendo disponibili, in modalità as a service, le infrastrutture e i migliori standard tecnologici necessari per creare valore con gli Open Data. E' questo l'obiettivo di LinkedData.Center azeinda fondata nell'Aprile 2015 da Enrico Fagnoni, imprenditore e coder che da oltre dieci anni si occupa di architetture semantiche del web.

Uno studio dell’Unione Europea rivela che le potenzialità del mercato europeo legato agli Open Data sono significative: 325 miliardi di euro nell'arco dei prossimi cinque anni (2016-2020) tra mercato diretto e indiretto, con una crescita del 37% dal 2016. Anche le proiezioni del mercato italiano sono importanti, con oltre 8 miliardi nel 2020 del solo mercato diretto.

Nello studio si afferma che, utilizzando gli Open Data, solo in Europa, le Pubbliche Amministrazioni potranno risparmiare complessivamente circa 1,7 miliardi di euro. Il mercato degli Open Data creerà, inoltre, nuovi posti di lavoro: la stima è di 15-20 mila posti già nel 2016 arrivando nel 2020 fino a 21-26 mila posti di lavoro. Complessivamente, tra il 2016 e il 2020 si prevede che circa 100 mila persone avranno un lavoro collegato agli Open Data.

“LinkedData.Center è un servizio in grado di rendere subito il web dei dati accessibile e utilizzabile dalle aziende di ogni settore e dimensione, dai servizi professionali al trasporto, dal real estate all’industria di prodotto, fino alle utilities e alla pubblica amministrazione, afferma Enrico Fagnoni, CEO di LinkedData.Center. Il nostro obiettivo è garantire una maggiore trasparenza e disponibilità delle informazioni per consentire alle organizzazione, private e pubbliche, di operare in modo più efficiente, lasciando a LinkedData.Center il compito di gestire e mantenere l’infrastruttura tecnologica sottostante”.

LinkedData.Center fornisce gli strumenti necessari per creare applicazioni con i linked data. L’aspetto innovativo è poterlo fare con un servizio a elevate prestazioni, affidabilità, sicurezza e scalabilità, permettendo di contenere gli investimenti economici grazie alle economie di scala.  L’infrastruttura è resa disponibile in modalità as a service, in questo modo il cliente acquista e utilizza a consumo come una qualsiasi altra utenza (luce, gas, telefono). I vantaggi sono quelli tipici del cloud: tempi di set-up ridottissimi, gestione, manutenzione e aggiornamenti software a carico di LinkedData.Center

Un esempio concreto di applicazione dei Linked Open Data è quello realizzato per Consodata. Consodata è una società del Gruppo Seat Pagine Gialle, leader in Italia per le soluzioni di data marketing. Nell'ambito dei propri servizi di geomarketing aveva l'esigenza di completare, con la massima accuratezza possibile, la propria mappatura di numeri civici italiani associati alle coordinate geografiche. 

“In Italia esistono già molti Open Data che contengono queste informazioni, alcune delle quali di elevata qualità ma frammentate e con diversi formati, spiega Fabrizio Vigo, CEO di Consodata. LinkedData.Center ha consentito di creare una base di conoscenza innovativa utilizzando questi dataset per arricchire e consolidare il nostro patrimonio informativo e le nostre capacità di data intelligence. Il risultato è un ulteriore miglioramento del nostro sistema di geocoding, che raggiunge un livello qualitativo che riteniamo essere unico in Italia".


Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota