HPE Investigative Analytics

HPE Investigative Analytics

La soluzione rileva automaticamente pattern e anomalie nei dati permettendo di bloccare i comportamenti fraudolenti

di: Redazione del 03/02/2016 16:01

Big Data & Analytics
 
Hewlett Packard Enterprise ha annunciato la disponibilità di HPE Investigative Analytics, una nuova soluzione software proposta in modalità hosted che permette a istituzioni finanziarie e altre organizzazioni altamente regolamentate di identificare, analizzare e prevenire i rischi. 

"Le istituzioni finanziarie sono sottoposte ad una regolamentazione sempre più stringente, afferma il management di HP. Secondo quanto emerge dal 2015 Morgan Stanley, le istituzioni finanziarie di tutto il mondo hanno pagato  260 miliardi di dollari di multa dal 2009. I responsabili finanziari devono mantenere un’attenzione costantemente elevata per essere quotidianamente allineati alle guideline e direttive imposte alle organizzazioni. Non rispondere ai requisiti normativi può causare danni rilevanti alle aziende che si traducono in ingenti sanzioni o in possibili azioni penali". 

HPE è convinta "che per le organizzazioni di tutto il mondo sia complesso soddisfare i requisiti di conformità e prevenire possibili azioni fraudolente. Le istituzioni finanziarie effettuano miliardi di transazioni e comunicazioni ogni giorno, producendo enormi volumi di informazioni conservate all’interno dei diversi dipartimenti aziendali".

"I software di analisi legacy non sono in grado di rilevare e diagnosticare irregolarità all’interno della grande complessità dei dati. Per supportare le organizzazioni nell’affrontare questa crescente sfida, HPE mette a disposizione una tecnologia innovativa, progettata appositamente per aiutare a identificare e prevenire comportamenti fraudolenti e non conformi".

HPE Investigative Analytics fa leva sugli esclusivi asset di HPE in ambito archiviazione, compliance e machine learning per rilevare automaticamente pattern e anomalie nei dati strutturati e non strutturati, permettendo alle organizzazioni di bloccare i comportamenti fraudolenti prima che si traducano in una complessità. 

“Il volume sempre crescente di dati combinato all’inasprimento delle sanzioni genera un livello superiore di rischio che le aziende, soprattutto quelle che operano in settori altamente regolamentati, non possono più ignorare”, ha dichiarato Laura DuBois, Group Vice President, Enterprise Storage, Servers and Infrastructure Software di IDC. Una soluzione software come quella proposta da Hewlett Packard Enterprise per ottenere insight sia sui dati strutturati che su quelli non strutturati – non solo per identificare e analizzare gli eventi di rischio, ma anche per intraprendere azioni utili a prevenirli – si sta rapidamente affermando come un obbligo per l'intero settore”. 

“Oggi è fondamentale per le aziende di ogni dimensioni essere sempre un passo nel prevenire attività illecite e illegali per proteggersi dal rischio di sanzioni, multe e pubblicità negativa che possono impattare negativamente sul valore delle azioni”, ha commentato David Jones, Senior Vice President e General Manager, Information Management & Governance di Hewlett Packard Enterprise. Con HPE Investigative Analytics abbiamo messo a frutto la nostra solida competenza in ambito software analytics e compliance per offrire una soluzione in grado di analizzare i dati in modo più approfondito rispetto al resto del mercato, garantendo ai nostri clienti il più alto grado di sicurezza”. 
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota