Big Business in Analytics

Big Business in Analytics

La distinzione tra tecnologie Big Data e Business Analytics si farà sempre più labile e le aziende tenderanno a sviluppare strategie analitiche omnicomprensive

di: Redazione del 28/08/2014 17:57

Big Data & Analytics
 
Secondo le previsioni di IDC, nel periodo 2013-2017 il comparto dei Big Data (software, hardware e servizi) crescerà con un CAGR (tasso composto medio annuo) del 27%, quello delle Business Analytics (sempre calcolando software, hardware e servizi) con un CAGR del 10,8%. Nel 2013, evidenzia IDC, il valore totale del mercato mondiale dei Big Data è stato di 12,6 miliardi di dollari, quello delle Business Analytics di ben 104,1 miliardi.
Con il passare degli anni, osserva IDC, la distinzione tra tecnologie Big Data e Business Analytics si farà sempre più labile e le aziende tenderanno a sviluppare strategie analitiche omnicomprensive che indirizzeranno tutti i requisiti di accesso, analisi e gestione dei dati. Ma prima di giungere a un tale livello di maturità, IDC ritiene che i CIO dovranno affrontare esuperare una serie di sfide importanti. L’uso delle tecnologie BDA per supportaree effettivamente le strategie di business richiede infatti diverse abilità. Innanzitutto, collezionare e aggregare fonti interne ed esterne di informazioni strutturate e non strutturate– spesso in tempo reale – senza soluzione di continuità così da permetterne l’analisi; in secondo luogo, dare un senso a queste analisi, ovvero estrarre dai dati un valore reale; quindi, determinare come e a chi rendere disponibili queste analisi, venendo incontro allediverse esigenze di CEO, CMO, CFO...
E' infine necessario, aggiunge IDC, che la funzione IT si renda conto che non tutte le soluzioni BDA sono ugualmente applicabili al proprio mercato e ai propri processi. Gran parte delle aziende italiane non ha ancora raggiunto un grado di maturità tale da padroneggiare il ventaglio di requisiti necessari per capitalizzare gli asset Big Data e implementare soluzioni analitiche per ottimizzare decisioni operative, tattiche e strategiche.Tuttavia, continua IDC, compito del CIO è di cogliere questa opportunità e vincere la sfida. Andando anche oltre l’aspetto puramente tecnologico. Come? Per la precisione, facendosi carico di promuovere una più stretta collaborazione a livello di decision makers – qualità essenziale secondo IDC per il successo di un progetto BDA - che richiami oltre a IT e LOB anche la trasformazione organizzativa e delle strutture interne di competenza (BI team, analytics competence center ecc.).
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota