MicroStrategy porta l’in-memory sul cloud

MicroStrategy porta l’in-memory sul cloud

Lo specialista di business intelligence inventa con Prime un’offerta SaaS orientata alla funzionalità analitiche.

di: Redazione Impresa City del 10/02/2014 14:35

Big Data & Analytics
 
La business intelligence in modalità SaaS non ha ancora preso molto piede su mercato, ma MicroStrategy intende prepararsi per tempo al momento in cui, auspicabilmente per lei, la domanda dovesse impennarsi.
Dopo aver già proposto lo scorso anno Analytics Express, una soluzione per i manager delle linee di business che vogliono accedere alla modellazione statistica senza passare per forza dalla validazione dell’It, tocca ora a Prime (acronimo di Parallel Relational In-Memory Engine), un’offerta cloud di Bi basata su tecnologia database proprietaria a parallelismo massivo, per poter sostenere le sfide proposte dai big data.
Prime mutua gli strumenti di modellazione e generazione di dashboard di MicroStrategy, ottimizzati nel tempo per le esigenze collegate a big data e sviluppi in-memory, ma aggiunge l’accesso remoto semplificato, per consentire una distribuzione interattiva dei dati anche a migliaia di utenti e a questi ultimi di accedere più rapidamente alle informazioni di cui hanno bisogno. I dati sono per ora trasferiti utilizzando il data center americano dell’azienda, ma nel corso del 2014 dovrebbe essere attivata anche la componente cloud presente a Londra.
MicroStrategy ha presentato anche Sales Productivity, una soluzione che mira a connettere le capacità Bi della società con le funzionalità di automazione della forza vendita di produttori terzi (come Salesforce.com), aggiungendovi capacità analitiche. Lo scopo è superare i limiti ancora presenti nelle soluzioni Crm quando occorre fruirne in mobilità, con un front-end che porta applicazioni native su tablet o smartphone, per consentire analisi sul campo di specifiche attività commerciali, la produttività di team o l’evoluzione di programmi marketing.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota