Boundless Informant, il Big Data Brother

Boundless Informant, il Big Data Brother

Lo scandalo Datagate e la soluzione Big Data utilizzata dalla NSA su scala globale per intercettare informazioni di miliardi di persone

di: Redazione del 10/06/2013 15:18

Big Data & Analytics
 
Il protagonista del Datagate, lo scandalo scoppiato negli Stati Uniti in questi giorni, è Boundless Informant la soluzione Big Data utilizzata dalla National Security Agency per raccogliere dati relativi a cittadini di tutto il mondo. Una sorta di Big Brother ovvero un sistema di spionaggio che viola la privacy di miliardi di persone. Boundless Informant è un programma che dettaglia e mostra su una mappa interattiva la mole di dati sensibili raccolti dai computer e dai network telefonici in tutto il mondo che finiscono poi per venir analizzati dai potenti sistemi di elaborazione dei Big Data di cui dispone la Nsa.

boundless-heatmap-large-001.jpg

In un arco di tempo di solo un mese, nel marzo scorso, sono stati setacciati quasi 3 miliardi di «dati d’intelligence» nei soli Stati Uniti. Su scala globale, nello stesso periodo, il totale di informazioni è stato pari a 97 miliardi.  
In base a quanto riferito dal New York Times il programma di Intelligence messo a punto dall’NSA e denominato Prism ha visto coinvolte negli anni anche internet companies come Google, Yahoo, Microsoft, Facebook, Aol e Apple. La richiesta dei dati da parte della Nsa è autorizzata dal controverso Foreign Intelligence Surveillance Act, ma, accusa il New York Times, se le aziende sono tenute legalmente a rispondere a una richiesta di informazioni formulata in base al Foreign Intelligence Surveillance Act, non sono però tenute a facilitare il compito al governo, che è quanto si è rifiutato di fare Twitter, unico gigante a uscire bene dall'inchiesta del NYT.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota