Software AG, una nuova architettura per la gestione dei dati

Software AG, una nuova architettura per la gestione dei dati

Come trarre il massimo vantaggio dalle nuove opportunità di business offerte dalle grandi quantità di informazioni e offrire un miglior livello di servizio a clienti, partner e dipendenti

di: PM del 24/05/2013 11:10

Big Data & Analytics
 
"La rivoluzione digitale è già in corso e Software AG sta rispondendo con rapidità a questa sfida. Negli ultimi – spiega anni Philippe La Fornara, Senior VP Southern Europe Region dell’azienda. Oggi stiamo assistendo ad un’inarrestabile crescita della quantità di dati che ogni azienda deve gestire, analizzare e comunicare ai propri clienti. Queste informazioni crescono esponenzialmente in rapporto all’aumento dell’uso dei dispositivi mobili, del canale web come principale modalità di relazione con gli altri e al numero crescente di sensori e sistemi di controllo che inviano informazioni in tempo reale".
Secondo Software AG i trend tecnologici dominanti che comporteranno un cambiamento dirompente nel modo di operare delle aziende vanno proprio in questa direzione: la mobilità, i social network, i big data e il cloud stanno orientando le aziende verso un modo diverso di fare business. Ciò significa la necessità di garantire  una minore latenza nella risposta e un maggior volume di dati necessari per fornire quest’ultima. E’ possibile riscontrare entrambe le tendenze – osserva La Fornara - nei più diversi ambiti, quali rilevamento frodi, gestione del rischio, shopping online, procurement o customer service. Ne consegue che l'azienda necessita di maggiori informazioni in minor tempo.
Questo cambio di paradigma nel concepire i dati aziendali (dalla transazione all’evento, da milioni di dati a centinaia di milioni di dati) – per Software AG implica la necessità per le aziende di disporre di una nuova architettura per la gestione dei dati che permetta di far fronte alle nuove esigenze di business.
In relazione a quanto affermato gli elementi principali su cui Software AG ritiene debba essere focalizzata la propria azione sono:
• L’abilità di selezionare da un flusso continuo e inarrestabile di eventi in entrata i dati di interesse per l’azienda. Considerando i volumi è impensabile relegare alle persone la selezione delle informazioni rilevanti. L'elaborazione automatica degli eventi, l'individuazione di modelli pertinenti, la mappatura di dati sparsi o il filtraggio consente di distinguere ciò che è importante per l'azienda da ciò che non lo è.
• La gestione di dati in-memory. Data l'ampiezza di questi volumi, i tradizionali meccanismi di gestione delle informazioni hanno raggiunto i loro limiti, sia in ambito transazionale che di analisi. Disporre di un'architettura dati che può raggiungere diversi TB riduce la latenza delle applicazioni, i costi di hardware e software e, soprattutto, facilita la scalabilità verso i futuri sistemi mobili.
• L'integrazione sicura e completa dei dati che risiedono nei propri sistemi e nel cloud. In futuro, una quantità sempre maggiore di informazioni aziendali sarà gestita tramite servizi cloud e la qualità delle risposte dipenderà da come sarà possibile combinare entrambe le fonti di informazione. Questo per garantire la stabilità, la sicurezza e la governance di tali piattaforme ibride.
• Comunicazione multicanale a latenza molto bassa. Le informazioni commerciali e le risposte devono pervenire in modo rapido ai clienti, attraverso più protocolli e più canali, siano essi mobili, in rete o tradizionali. La piattaforma tecnologica è necessaria per poter gestire complessità e varietà di forme di comunicazione e al tempo stesso garantire un tempo minimo di interazione.
In ultima analisi, spiega La Fornara, i processi di business automatizzati richiedono queste funzionalità perché sono quelle richieste dai clienti e quindi dal business stesso. Le aziende che desiderano trarre il massimo vantaggio dalle nuove opportunità di business offerte dalle grandi quantità di informazioni e offrire un miglior livello di servizio a clienti, partner e dipendenti, conclude il manager di Software AG, devono disporre di una nuova architettura per la gestione dei dati aziendali. Che si tratti di una banca, di una compagnia di assicurazioni, di una compagnia petrolifera o di un’azienda di telecomunicazioni, l’azienda per non perdere il proprio vantaggio competitivo deve essere digitale.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota