In-Memory Computing, ecco la soluzione Oracle per Jd Edwards

In-Memory Computing, ecco la soluzione Oracle per Jd Edwards

La società conferma il proprio impegno a supporto dell'elaborazione in-memory annunciando la disponibilità di soluzioni specifiche per ambienti JD Edwards

di: redazione del 15/05/2013 19:00

Big Data & Analytics
 
Dal batch al real time. L’In_Memory computing permette di traslare la logica di elaborazione in una modalità che consente analizzare in tempo reale dati associati alle applicazioni business critical permettendo di realizzare analisi complesse a vantaggio del processo decisionale. E’ una tendenza che introduce un significativo cambiamento per quanto riguarda la possibilità di valorizzare l’ambiente ERP.  Su questo percorso si stanno ormai muovendo le aziende leader del settore. Tra queste Sap con la tecnologia Hana e Oracle che ha annunciato in questi giorni la disponibilità di  Oracle In-Memory Applications per Oracle JD Edwards EnterpriseOne, confermando così il proprio impegno a supporto dell'evoluzione dell'elaborazione in-memory. Le performance degli Oracle Engineered Systems fanno sì che Oracle JD Edwards EnterpriseOne In-Memory Project Portfolio Management e Oracle JD Edwards EnterpriseOne In-Memory Sales Advisor possano aiutare i clienti a incrementare fatturato e redditività grazie a decisioni più rapide ed efficaci. Le JD Edwards EnterpriseOne In-Memory Applications forniscono nuove opportunità grazie alla disponibilità immediata di capacità di sintesi e simulazione basate su estesi set di dati complessi e transazionali near-real-time, con benefici importanti per i processi decisionali e per il controllo e l'accuratezza dei processi di business.
“I processi JD Edwards EnterpriseOne, - afferma Oracle -  fra cui Order-to-cash, Financial Close, Job (Project) Status Inquiry e Materials Requirements Planning, risultano circa sei volte più veloci sui sistemi ingegnerizzati Oracle rispetto alle applicazioni che girano su altri hardware, trasformando l'elaborazione batch in elaborazione in tempo reale e riducendo i tempi di risposta”.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota