Macerata: al via il bando Imprese Innovative 2014

Macerata: al via il bando Imprese Innovative 2014

La presentazione delle domande è possibile fino al 31 ottobre 2014, o fino all’esaurimento delle risorse a disposizione su tutti e tre gli strumenti predisposti.

di: Redazione ImpreseCity del 05/09/2014 15:51

Bandi
 
Al via il bando "Imprese Innovative - Anno 2014" (approvato con Determinazione Presidenziale d'Urgenza n. 18 del 8/7/2014) per il sostegno all'innovazione attraverso concessione di contributi alle PMI della provincia di Macerata.
La presentazione delle domande è possibile fino al 31 ottobre 2014, o fino all’esaurimento delle risorse a disposizione su tutti e tre gli strumenti predisposti.
Il bando mira a supportare l'innovazione delle imprese del territorio attraverso tre strumenti:
1) Contributi per la filiera dell'edilizia e dell'abitare sostenibile: contributi finalizzati a sviluppare ed attuare programmi di miglioramento ambientale, di qualificazione sostenibile, di risparmio energetico, di riduzione del consumo di risorse e materiali e di corretto smaltimento di scorie e rifiuti;
2) Contributi per trasferimento dell'innovazione tecnologica ed organizzativa: volti a facilitare il trasferimento di conoscenza e di innovazione alle PMI, attivare la domanda di innovazione e la qualificazione dell'offerta di servizi avanzati, agevolare il confronto e la collaborazione tra i sistemi di piccole e medie imprese, ed i centri di ricerca ed i professionisti presenti sul territorio, in particolare, si intendono sostenere i processi di innovazione che facilitino l'adozione di tecnologie digitali e di strategie di mercato legate ad internet grazie alle potenzialità del web;
3) Contributi per lo sviluppo delle start-up innovative: volti a sostenere il rinnovamento del sistema imprenditoriale locale attraverso lo sviluppo delle start-up innovative.
I contributi saranno assegnati in base all'ordine cronologico di arrivo delle sole domande che a seguito della fase istruttoria saranno ritenute ammissibili e fino ad esaurimento dei fondi a disposizione. Ulteriori indicazioni nella pagina dedicata.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota