Trecentomila euro per il sistema fieristico milanese

Trecentomila euro per il sistema fieristico milanese

Parte il bando “Innovafiere”, dal 9 settembre al 22 ottobre. Regione Lombardia e Camera di Commercio di Milano erogheranno un contributo a fondo perduto di 300mila euro.

di: Redazione ImpresaCity del 13/09/2013 11:20

Bandi
 
Parte il bando Innovafiere per favorire i processi d’innovazione del sistema fieristico milanese.
Il bando promosso da Regione Lombardia, Camera di Commercio di Milano e Fondazione Fiera Milano è rivolto alle micro e piccole imprese della provincia di Milano che già organizzino fiere o si propongano di farlo nell’immediato futuro. Iscrizioni dal 9 settembre al 22 ottobre.
Innovafiere prevede il sostegno all’organizzazione e alla realizzazione di nuove manifestazioni fieristiche che innovino il calendario fieristico ufficiale di Regione Lombardia in termini di contenuti e/o in termini di modalità espositive, organizzative e comunicative; il sostegno allo sviluppo di soluzioni innovative che incrementino il livello di internazionalizzazione di manifestazioni fieristiche B2B o miste con qualifica internazionale, già inserite a partire dall’edizione del 2008 o almeno in una delle edizioni successive del calendario fieristico ufficiale della Regione Lombardia e che si tengono in provincia di Milano.
Si avvale di contributi in risorse e servizi. Regione Lombardia e Camera di Commercio erogheranno un contributo a fondo perduto di 300mila euro (150mila ciascuno).
Tra tutti i partecipanti al bando verranno selezionati 4 progetti; due per la prima misura, che godranno di uno stanziamento a fondo perduto di 100mila euro ognuno e del pacchetto di servizi reali offerti da Fondazione Fiera Milano, anche grazie alla collaborazione della propria controllata Fiera Milano spa. Due per la seconda, che godranno di uno stanziamento a fondo perduto di 50mila euro e, qualora lo richiedessero, del servizio di tutoraggio/accelerazione messo a disposizione da Fondazione Fiera Milano.

A chi si rivolge.
Micro, piccole e medieimprese con sede legale e/o operativa nella provincia di Milano, attive e iscritte al Registro delle imprese della Camera di Commercio di Milano, già organizzatrici o potenziali/aspiranti organizzatrici di fiere.

Caratteristiche del contributo.
Misura A
: 100.000 euro a fondo perduto, a copertura del 50% delle spese per l'acquisto di beni e servizi (investimento minimo 200.000 Euro); servizi reali: plateatico gratuito, formazione sulla sostenibilità nel mondo fieristico, tutoraggio/accelerazione; servizi base per organizzazione di manifestazione a cura di Fiera Milano Spa; certificazione gratuita dei dati della fiera (espositori, visitatori e metri quadrati) per la prima edizione della manifestazione fieristica a cura di ISF Cert.
Misura B: 50.000 euro a fondo perduto, a copertura del 50% delle spese per l'acquisto di beni e servizi (investimento minimo 100.000 Euro); servizi reali: 20% di sconto sulla certificazione dei dati della fiera (espositori, visitatori e metri quadrati) a cura di ISF Cert, per l'edizione della manifestazione fieristica oggetto di contributo ai sensi del presente Bando; eventuale tutoraggio/accelerazione su richiesta.

Come partecipare al bando.
La domanda di partecipazione andrà presentata dal 9 settembre al 22 ottobre 2013 all’indirizzo protocollo.cciaa@mi.legalmail.camcom.it da un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC). I progetti vincitori dovranno obbligatoriamente essere realizzati entro il 31 dicembre del 2015.
Il bando è scaricabile dai siti www.mi.camcom.it; www.regione.lombardia.it; www.fondazionefieramilano.it; www.exhibitionist.it.
Per informazioni relative al contenuto del bando:Camera di commercio di Milano, contributialleimprese@mi.camcom.it ; Tel. 02.8515.4513; 02.8515.5075.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota